Questo sito contribuisce alla audience de

Dominio russo al Tour de Ski: Bolshunov vince la 15 km skating di Dobbiaco davanti a Spitsov e Yakimushkin

Dominio russo al Tour de Ski: Bolshunov vince la 15 km skating di Dobbiaco davanti a Spitsov e Yakimushkin
Info foto

2020 Getty Images

Sci Nordicocoppa del mondo

Dominio russo al Tour de Ski: Bolshunov vince la 15 km skating di Dobbiaco davanti a Spitsov e Yakimushkin

La Russia piazza ben sette atleti nelle prime otto posizioni. Per Alexander Bolshunov si tratta del terzo successo consecutivo dopo le due vittorie in Val Mustair. Ancora una giornata difficile per la squadra azzurra. A breve il report completo della gara

Alexander Bolshunov non si ferma più: il ventiquattrenne russo fa sua la 15 km in tecnica libera di Dobbiaco, portando a casa il terzo successo consecutivo in questo Tour de Ski e confermandosi saldamente al comando della classifica generale.

La gara odierna è stata monopolizzata dalla squadra russa, che ha piazzato sette atleti nelle prime otto posizioni. Sul secondo gradino del podio infatti è salito uno straordinario Denis Spitsov, staccato di soli '8"3 dal vincitore, 3° posto invece per Ivan Yakimushkin a '13"9 da Bolshunov.

Rimangono fuori dal podio Alexey Chervotkin (4°) e Artem Maltsev (5°). Sesta posizione per il primo fondista non russo che troviamo in classifica, ovvero il francese Maurice Magnificat, che si è difeso molto bene nel tratto finale recuperando diverse posizioni. Scorrendo la classifica troviamo altri due atleti russi: Evgeniy Belov, settimo, e Alexey Melnichenko, ottavo. Completano la top ten il francese Hugo Lapalus, nono, e il tedesco Janosch Brugger.

Ci si aspettava sicuramente qualcosa in più dalla squadra azzurra. Il migliore è stato Giandomenico Salvadori, 21°, staccato di 1'14"8 da Bolshunov ma capace di far segnare uno dei migliori tempi nell'ultimo giro; subito dietro Salvadori, per appena un secondo, si è piazzato Francesco De Fabiani, dal quale ci si aspettava sicuramente qualcosa in più. Federico Pellegrino termina 25°, appena fuori dai trenta Paolo Ventura, 31°. Davide Graz chiude 35° ma fino a metà gara stava disputando un'ottima prova, con dei tempi che l'avrebbero proiettato tranquillamente tra i primi quindici. Mirco Bertolina invece ha chiuso 43°.

Dopo la vittoria oiderna aumenta il vantaggio di Bolshunov sul secondo in classifica generale, Artem Maltsev, staccato di 1'15", terza posizione invece per Denis Spitsov (+ 1'18"). Domani sarà la volta dell'inseguimento femminile (ore 13:30) e di quello maschile (ore 14:40) sempre a Dobbiaco.

#SCIDOFNDO #TOURDESKI #BOLSHUNOV
© RIPRODUZIONE RISERVATA
26
Consensi sui social

Approfondimenti

Alta Pusteria
Informazioni turistiche

Alta Pusteria

Sesto Pusteria, San Candido, Dobbiaco, Braies, Villabassa