Sabato 17 Novembre, 6:27
Utenti online: 294
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di Instagram Anna Dyvik

Anna Dyvik e Fredrik Riseth conquistano le sprint under23 ai Mondiali di Park City

Anna Dyvik e Fredrik Riseth conquistano le sprint under23 ai Mondiali di Park City

Ai Mondiali giovanili di sci di fondo di Park City oggi sono andate in scena le sprint a tecnica classica riservate alla categoria under23. Dominio assoluto dei Paesi scandinavi, che hanno raccolto cinque medaglie su sei.

In campo femminile trionfo della Svezia. La medaglia d’oro è stata appannaggio di Anna Dyvik. La ventiduenne tesserata per lo sci club di Falun, già ben distintasi in Coppa del Mondo, ha realizzato il miglior tempo in qualificazione e – dopo essersi nascosta tra quarti e semifinale – ha dominato la finale.

Medaglia d’argento per la norvegese Thea Krokan Murud che in volata ha battuto per pochi centesimi l’altra svedese Maja Dalhqvist, messasi al collo il bronzo.

Sul podio hanno trovato spazio tre classe 1994, le quali hanno preceduto tre ragazze più giovani giunte in finale. La norvegese Lovise Heimdal, quarta, è stata la migliore tra le nate nel 1995 e la sua connazionale Lotta Udnes Weng, sesta, la meglio piazzata fra le 1996. Tra le due si è inserita la tedesca Sofie Krehl, unica non scandinava ad aver raggiunto l’atto conclusivo della gara.

In casa Italia Caterina Ganz è stata eliminata nei quarti di finale,  classificandosi quarta nella sua batteria. Invece Ilenia De Francesco non ha superato lo scoglio della qualificazione.

MONDIALI U23 – SPRINT TC FEMMINILE
1. DYVIK Anna (SWE) 3’32”40
2. MURUD Thea Krokan (NOR) a 3”42
3. DAHLVIST Maja (SWE) a 3”76
4. HEIMDAL Lovise (NOR) a 6”03
5. KREHL Sofie (GER) a 33”34
6. WENG Lotta Udnes (NOR) a 1’13”17


Fra gli uomini invece è andato in scena un vero e proprio duello tra Norvegia e Russia. Si pensi che le due nazioni hanno entrambe qualificato tre propri rappresentati  per la finale, a cui hanno quindi partecipato solo due Paesi!

Alla fine hanno fatto meglio gli scandinavi. Medaglia d’oro per Fredrik Riseth, che ha guidato la finale dall’inizio alla fine. Il ventunenne tesserato per lo sci club di Trondheim ha quindi conquistato il titolo under23 dopo aver già fatto proprio quello juniores nel 2015.

Medaglia d’argento per il russo Alexander Boshunov, mentre il bronzo è stato appannaggio del norvegese Joachim Aurland. Quest’ultimo si è visto servito il grandino più basso del podio da una caduta del russo Andrey Sobakarev, alfine classificato sesto alle spalle anche di Alexey Chervotkin e Chrisander Holth.

Capitolo Italia. Stefan Zelger e Manuel Perotti hanno guadagnato accesso ai quarti di finale,dove però sono stati eliminati, giungendo rispettivamente terzo e sesto nella loro batteria. Niente da fare invece per Sebastiano Pellegrin, eliminato in qualificazione.

MONDIALI U23 – SPRINT TC MASCHILE
1. RISETH Fredrik (NOR) 3’32”78
2. BOLSHUNOV Alexander (RUS) a 1”05
3. AURLAND Joachim (NOR) a 2”30
4. CHERVOTKIN Alexey (RUS) a 15”49
5. HOLTH Chrisander (NOR) a 20”19
6. SOBAKAREV Andrey (RUS) a 45”45

© RIPRODUZIONE RISERVATA