Questo sito contribuisce alla audience de

Alexander Bolshunov domina l'inseguimento di Dobbiaco e si porta al comando del Tour de Ski

Alexander Bolshunov domina l'inseguimento di Dobbiaco e mette le mani sul Tour de Ski
Info foto

2019 Getty Images

Sci NordicoTour de Ski

Alexander Bolshunov domina l'inseguimento di Dobbiaco e si porta al comando del Tour de Ski

Il Tour de SKi a Dobbiaco parla ancora russo. La 15 km in tecnica classica ad inseguimento è stata dominata da Alexander Bolshunov, che in rimonta ha preceduto il connazionale Ustiugov.

Nel corso della prima tornata Alexander Bolshunov e Calle Halfvarsson, partiti con 29” di distacco da Sergey Ustiugov, hanno inserito le marce alte, chiudendo il gap con il battistrada. Insieme a loro è rientrato anche il norvegese Hans Christer Holund, che però poco dopo ha dovuto alzare bandiera bianca. Al comando della gara è quindi rimasto un terzetto con un margine di oltre 30” sul gruppo inseguitore.  

Poco dopo il passaggio a metà gara Bolshunov ha deciso di dare un nuovo impulso alla gara e al Tour de Ski e ha lanciato un attacco deciso, che ha messo alla corda il connazionale e ko lo svedese. Il russo ha guadagnato in un amen 5”, che all’ultimo passaggio allo stadio sono più che triplicati. Nel giro conclusivo Ustiugov ha avuto una reazione d’orgoglio, chiudendo a 14” dal vincitore. Per Bolshunov è arrivata la prima vittoria al Tour de Ski (la terza in quattro gare per la Russia in questa edizione) e ha conquistato la leadership della classifica.

Iivo Niskanen, partito dall'11a posizione, ha conquistato in rimonta il gradino più basso del podio, precedendo con un'azione nell'ultimo giro il russo Maltsev, Halfvarsson e i norvegesi Holund e Roethe. Ha chiuso invece 10° a 57" dal vincitore Johannes Klæbo.

Buona prova tra gli azzurri per Giandomenico Salvadori, capace di rimontare dalla 40a alla 30a piazza. Sono invece finiti nelle retrovie Zelger, Abram, Rastelli e Pellegrino. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
16
Consensi sui social