Questo sito contribuisce alla audience de

Karl Geiger, che capolavoro a Planica: è campione del mondo di volo con gli sci, battuto sul filo Granerud

Karl Geiger, che capolavoro a Planica: è campione del mondo di volo con gli sci, battuto sul filo Granerud
Info foto

Jurij Kodrun/Getty Images

Sci NordicoMondiali di volo Planica

Karl Geiger, che capolavoro a Planica: è campione del mondo di volo con gli sci, battuto sul filo Granerud

Il tedesco ha conquistato la medaglia d'oro battendo di un'incollatura il norvegese. Il titolo mondiale di volo con gli sci torna in Germania dopo sei anni. Medaglia di bronzo per un altro tedesco: Markus Eisenbichler. Ancora positive le prestazioni di Giovanni Bresadola, alla fine 24°.

Anche nella seconda giornata la gara è stata molto equilibrata e incerta fino all’ultimo salto. La terza e penultima serie ha visto i migliori quattro staccare la concorrenza e andare a caccia delle medaglie. Karl Geiger con un salto “cinque stelle” è atterrato a 241 m, guadagnando quasi 8 punti di margine su Halvor Egner Granerud, atterrato a 239.5 m. I due si sono quindi candidati al titolo iridato. Markus Eisenbichler (234.5 m) e Michael Hayboeck (237.5) hanno invece accusato un ritardo più considerevole e, distanziati tra loro di un solo punto, hanno acceso la lotta per la medaglia di bronzo.

Si è confermato su buoni livelli Giovanni Bresadola, bravo a difendersi con condizioni di vento sfavorevoli. L’azzurro, atterrato a 192 m, è riuscito a guadagnare una posizione, chiudendo 24°. Nella quarta e decisiva serie, il classe 2001 di Cles, si è poi confermato come miglior junior della competizione e si è tolto la soddisfazione di superare per la quarta volta in carriera i 200 m, spingendosi fino a 202 m. Un segnale positivo e confortante per il movimento italiano.

Nel salto decisivo Granerud ha provato a dare l'assalto alla medaglia d'oro e con un'esecuzione eccellente si è spinto fino a 243 m, atterrando però senza telemark e perdendo diversi punti sulle valutazioni stilistiche. Questo dettaglio si è poi rivelato determinante. Geiger infatti non è andato oltre i 231.5 m ma ha ottenuto un ottimo punteggio dai giudici. I due sono arrivati a testa a testa per conquistare il titolo iridato, ma ad uscirne vincitore alla fine è stato per soli 5 decimi il tedesco.

Medaglia di bronzo invece per Markus Eisenbichler, che nella serie conclusiva non ha avuto problemi ad avere la meglio sul rivale Hayboeck (4°). L'austriaco ha avuto un leggero calo proprio nel momento decisivo e un salto di soli 220.5 m lo ha relegato ai piedi del podio, davanti a Robert Johansson (5°) e un ottimo Yukiya Sato (6°).

La top 10 è stata completata da tre polacchi. Se Stekala può ritenersi soddisfatto della 10a piazza finale, lo stesso non si può dire di Zyla (7°) e Stoch (8°). Entrambi alla vigilia rientravano nel lotto dei candidati per le medaglie ma di fatto non sono mai stati della partita per questo obiettivo. Proveranno a rifarsi nella prova a squadre, in programma domani alle ore 16:00.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social

FONDO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Maplus lama in metallo duro per ergorazor  quadrata

BOTTERO SKI

MAPLUS - lama in metallo duro per ergorazor quadrata

22.00 €

Lama quadrata in metallo duro per ergorazor maplus utensile squadrato in metallo duro per qualsiasi toglifenolo.