Questo sito contribuisce alla audience de

"Van Deer" sbarca anche nel mondo del salto con un grande nome: ufficiale la novità Andreas Wellinger

Foto di Redazione
Info foto

Van Deer Red Bull Sports

Sci Nordicola novità

"Van Deer" sbarca anche nel mondo del salto con un grande nome: ufficiale la novità Andreas Wellinger

Il campione olimpico ha deciso di affidarsi al marchio ideato da Marcel Hirscher per il suo rilancio. "Volevo cambiare, i test dimostrano che questo materiale è già ottimo".

Dopo aver stupito tutti irrompendo nel circo bianco con tanti ingaggi di alto livello nel settore maschile, a partire dal super colpo di mercato che risponde al nome di Henrik Kristoffersen, “Van Deer” sbarca pure nel panorama del salto con gli sci, ingaggiando nella propria scuderia in collaborazione con Red Bull un atleta che non ha bisogno di presentazioni.

Andreas Wellinger, due volte campione olimpico (sul trampolino piccolo a PyeongChang 2018 e vincendo l'oro nella gara a squadre a Sochi 2014), ha scelto l'azienda creata da Marcel Hirscher per provare a tornare a giocarsela ai massimi livelli; nelle ultime stagioni, il 27enne di Ruhpolding ha sofferto parecchio, pur avendo portato a casa l'argento nei Mondiali di volo, la scorsa primavera a Vikersund, con il team tedesco nella prova a squadre.

A fine luglio, con un 4° posto nel Summer Grand Prix a Wisla, l'inizio della nuova stagione e ora l'avventura con Van Deer. “Volevo cambiare qualcosa dopo la scorsa stagione e posso dire che i test hanno dimostrato che le prestazioni del nuovo materiale sono davvero ottime. Inoltre, mi sono sentito subito a mio agio nel team, qui tutto lavorano per il successo”, le parole dello stesso Wellinger.

Pierre Heinrich, Race Director Nordics di Van Deer-Red Bull Sports, ha detto la sua sulla collaborazione con il campione tedesco: “Abbiamo lo stesso obiettivo: vogliamo competere per le prime posizioni nel prossimo inverno di Coppa del Mondo. Stiamo lavorando forte su questo, mettendoci cuore e anima”.

Per il marchio austriaco, la partnership con il pool di DSV (la federazione tedesca) è già realtà, come spiega l'amministratore delegato Toni Giger. “Questo accordo è una tappa fondamentale e significa che tutti i saltatori tedeschi e gli atleti della combinata nordica potranno ora scegliere liberamente la propria attrezzatura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social