Questo sito contribuisce alla audience de

Si ferma anche il salto, ufficiale la Coppa del Mondo a Kraft. E gli atleti scappano dal Canada...

Si ferma anche il salto, ufficiale la Coppa del Mondo a Kraft. E gli atleti scappano dal Canada...
Sci Nordicocoppa del mondo

Si ferma anche il salto, ufficiale la Coppa del Mondo a Kraft. E gli atleti scappano dal Canada...

Finisce anticipatamente Raw Air, cancellati anche i Mondiali di volo a Planica (che vedremo nel 2021). Caos nel fondo, mentre il biathlon vuole arrivare a domenica.

Tutto stoppato, o quasi.

Le varie discipline invernali, con il settore nordico che fa seguito alle cancellazioni dell'alpino, si stanno fermando anticipatamente rispetto alla conclusione naturale della stagione, come ormai sta accadendo in tutto il panorama dello sport mondiale.

Oggi pomeriggio è stato il turno del salto con gli sci, con Raw Air interrotto ancor prima di spostarsi a Vikersund e Trondheim e la classifica del trofeo scandinavo andata a Kamil Stoch, ma soprattutto la classifica generale di Coppa del Mondo conquistata, per la seconda volta in carriera, da Stefan Kraft. Un successo nettissimo comunque quello dell'austriaco, che ha preceduto Karl Geiger e Ryoyu Kobayashi.

Cancellati anche i Mondiali di volo previsti la prossima settimana a Planica, o per meglio dire rinviati al 2021, mentre si attendono ancora notizie, oltre che per la tappa finale di snowboardcross a Veysonnaz, per quanto riguarda le sprint dello sci di fondo previste nel week-end a Quebec City. Alcune nazionali, Svezia e Repubblica Ceca in primis, stanno letteralmente fuggendo dal Canada, ma la FIS ancora non ha cancellato il tour nordamericano che doveva chiudere la Coppa del Mondo (mentre è già certo che non si gareggerà a Minneapolis).

Annullato l'appuntamento di domenica a Formigal, in Spagna, per lo sci velocità che dovrebbe concludere la stagione il 3-4 aprile a Grand Valira, con Simone Origone ad un passo dalla Coppa del Mondo.

Infine il biathlon, con l'IBU che ha confermato la chiusura della Coppa del Mondo per la giornata di domenica, senza modificare il programma di Kontiolahti, aperto oggi dalla sprint maschile, dopo la cancellazione della tappa finale di Oslo. Per Dorothea Wierer, che oggi comunque brinda ufficialmente alla coppa di specialità nella mass start, rimangono così due gare da disputare per difendere il primato che significherebbe seconda sfera di cristallo consecutiva.

A meno di sorprese dell'ultima ora, domani andrà in scena la sprint femminile cruciale anche in ottica inseguimento di sabato, a questo punto ultima gara stagionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
24
Consensi sui social