Questo sito contribuisce alla audience de

Ryoyu Kobayashi trionfa a Klinghental e conquista il pettorale giallo, battuto Kraft

Ryoyu Kobayashi trionfa a Klinghental e conquista il pettorale giallo, battuto Kraft
Sci NordicoCoppa del Mondo

Ryoyu Kobayashi trionfa a Klinghental e conquista il pettorale giallo, battuto Kraft

Nel weekend a Klingenthal è andata in scena la quarta tappa di Coppa del Mondo di salto maschile. Dopo la qualificazione di venerdì, sabato si è disputato il secondo Team Event stagionale e domenica una gara individuale.

La seconda prova a squadre della stagione ha portato al successo una nazione di vertice che fino ad ora era rimasta a secco di vittorie: la Polonia. Piotr Zyla, Jakub Wolny, Kamil Stoch e Dawid Kubacki hanno inflitto 25 punti di distacco all’Austria, scalata di un gradino sul podio rispetto alla prima uscita stagionale, a Wisla. Terza piazza per il Giappone che ha preceduto la Norvegia 4a, la Slovenia 5a e una delusa Germania, solo 6a.

Qui il risultato completo.

Molto più incerta e combattuta la gara individuale, disputata finalmente senza problemi legati al vento. Entrando nel vivo della stagione ci si aspettava una crescita di condizione da parte di Ryoyu Kobayashi. Se a Nizhny Tagil si era espresso al meglio solo nella prima serie, salvo poi crollare in classifica, oggi il ha chiuso il cerchio, conquistando la prima vittoria stagionale, la 14a in carriera.

A Klingenthal si è rinnovato il duello tra il detentore della sfera di cristallo e uno dei suoi pretendenti più accreditati, Stefan Kraft. Il salisburghese, vittorioso in Russia, questa volta si è dovuto arrendere al rivale per 3 punti. La sfida tra i due è aperta ed entrambi sembrano poter scalare ancora una marcia del loro motore. Per il momento la classifica generale parla a favore del nipponico, al comando con 290 punti, 14 in più di Kraft. Tutto però potrebbe cambiare il prossimo weekend, nelle due gare di Engelberg, dove molto probabilmente mancherà Kobayashi. I tecnici giapponesi nei giorni scorsi hanno infatti annunciato che in Svizzera non schiereranno le prime linee.

La terza piazza di giornata è andata al norvegese Marius Lindvik, al primo podio in carriera in Coppa del Mondo, che ha risollevato il morale all’interno del team, privo di Daniel Andre Tande e del giovane Markeng, caduto nella prima serie e portato in ospedale per accertamenti. Lindvik ha battuto di soli 3 decimi l’austriaco Aschenwald, confermatosi nelle posizioni di vertice per la terza tappa consecutiva e ora quinto in classifica generale. Alle spalle dell’austriaco si sono attestati Geiger 5°, Sato 6°, Forfang 7° e Peter Prevc 8°. Hanno fatto breccia nella top 10 anche Piotr Zyla 9° e Kamil Stoch 10°. Ha chiuso invece 12° alle spalle di Johansson, Gregor Schlierenzauer, 4° a metà gara ma incapace di confermarsi nel momento decisivo.

Qui il risultato completo.

Qui la classifica di Coppa del Mondo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
19
Consensi sui social

Large Hill Maschile night Klingenthal (GER)