Questo sito contribuisce alla audience de

Kamil Stoch e Ryoyu Kobayashi trionfano ad Engelberg e mandano segnali per la Tournée

Kamil Stoch e Ryoyu Kobayashi trionfano ad Engelberg e mandano segnali per la Tournée
Info foto

2017 Getty Images

Sci NordicoSalto con gli sci

Kamil Stoch e Ryoyu Kobayashi trionfano ad Engelberg e mandano segnali per la Tournée

Come da tradizione la Coppa del Mondo di salto maschile nel weekend pre-natalizio ha fatto tappa ad Engelberg, dove sono andate in scena due gare individuali, le ultime prima dell’attesissima Tournée dei quattro trampolini.

Con l’avvicinarsi dell’appuntamento più importante della stagione tutte le nazioni di vertice e i relativi leader hanno messo in evidenza progressi a livello tecnico, di condizione e di materiali. Se la scorsa settimana era tornato alla vittoria Ryoyu Kobayashi, nella prima gara di Engelberg si è rivisto sul gradino più alto del podio Kamil Stoch. Il polacco, già al comando a metà gara, nel secondo salto si è difeso dal tentativo di rimonta di Stefan Kraft, battuto di 1.7 punti, conquistando così la 34a vittoria in carriera in Coppa del Mondo. Con gli 80 punti della seconda piazza Kraft ha conquistato il pettorale giallo di leader della generale, sfilandolo dalle spalle di Ryoyu Kobayashi, alle spalle di Karl Geiger. Non ha invece marcato punti Daniel Andre Tande, 33° al termine del primo salto ed eliminato. Nonostante la prova deludente del suo leader il team norge ha ben figurato, piazzando Lindvik 5°, Forfang 6° e Johansson 9°. Tra loro si sono inseriti Daniel Huber 7°, Piotr Zyla 8° e Pius Paschke 10°.

Qui il risultato completo.

Così come accaduto lo scorso anno, in gara 2 la scena è stata tutta di Ryoyu Kobayashi, che con un salto strepitoso nella seconda serie (132.5 m con forte vento alle spalle) ha rimontato dalla settima piazza, rifilando oltre 9 punti di distacco alla concorrenza. Con il trionfo odierno il nipponico ha raggiunto il traguardo significativo delle 15 vittorie e riconquistato il pettorale giallo, a discapito di Kraft, caduto senza apparenti conseguenze fisiche nella seconda serie e 18° in classifica. Alle spalle di Kobayashi si è attestato Peter Prevc, capace di precedere sul filo di lana l’austriaco Jan Hoerl 3°, al primo podio della carriera, e Karl Geiger 4°. Ottima prova di squadra dell’Austria con Daniel Huber 5° e Philipp Aschenwald 6° che hanno chiuso davanti ai norvegesi Lindvik e Johansson, rispettivamente 7° e 8°, e Kamil Stoch.

Qui il risultato completo.

Alla vigilia della Tournée dei 4 trampolini Ryoyu Kobayashi è al comando della classifica di Coppa del Mondo con 440 punti, frutto di due vittorie, un terzo posto e una costanza di rendimento che gli ha permesso di non uscire mai dalla top 6. All’inseguimento del nipponico ci sono Kraft e Geiger con 369 e 347 lunghezze, che precedono Stoch (275) e Tande (273).

Qui la classifica di Coppa del Mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
17
Consensi sui social

Large Hill Maschile Engelberg (SUI)