Giovedì 13 Dicembre, 2:58
Utenti online: 245
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di 2018 Getty Images

A Bad Mitterndorf Andreas Stjernen conquista la prima vittoria in carriera

A Bad Mitterndorf Andreas Stjernen conquista la prima vittoria in carriera

Nella prima gara di volo con gli sci della stagione la nazione dominante è stata la Norvegia con tre atleti nelle prime quattro posizioni. Prima vittoria in carriera per Andreas Stjernen, il settimo altleta a vincere una competizione in questa Coppa del Mondo. 

Rispetto alla qualificazione di ieri la direzione gara ha deciso di alzare la stanga di partenza, garantendo agli atleti maggiore velocità di stacco e dunque misure più lunghe. 

Il migliore della prima serie è stato Andreas Stjernen, unico a spingersi oltre i 120 m, arrivando addirittura a 129. Il norvegese ha avuto la meglio di Simon Ammann (218 m) per 6.2 punti, mentre in terza piazza si è attestato Peter Prevc (219 m), con 1.1 punti in meno rispetto allo svizzero. Jernej Damjan (218.5 m) e Clemens Aigner (215.5) hanno chiuso rispettivamente 4° e 5°, a 3 e 5 lunghezze dalla zona podio. 

Tutti questi atleti, eccetto Ammann, hanno trovato condizioni meteo favorevoli mentre gli ultimi a saltare hanno dovuto affrontare vento alle spalle più forte. Hanno limitato i danni Tande 7° e Kraft 11°, mentre hanno faticato Wellinger 19°, Stoch 23° e Fannemel 30°.

Diversi gli eliminati eccellenti, Kobayashi Junshiro 31°, Kubacki 33°, Schlierenzauer 38°. Non hanno staccato il pass per la seconda serie nemmeno i due italiani in gara, Alex Insam ha concluso 32° a un punto dalla top 30, Sebastian Colloredo 35°.

Nella seconda serie la gara è salita di colpi, sei atleti hanno superato i 225 m, di questi uno è atterrato a 230 m mentre un altro ha superato di mezzo metro i 240 m. A realizzare tale misura, nettamente la migliore di giornata, è stato Daniel Andre Tande che è risalito dalla 7a alla 2a posizione. Il norvegese si è arreso solo al connazionale Stjernen, atterrato a 226 m, sufficienti per conquistare la prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo. Alla fine il divario tra i due è stato di soli 2.5 punti. 

Ha perso una posizione, chiudendo terzo a 8 punti dal leader, Simon Ammann che torna sul podio in Coppa del Mondo dopo quasi tre anni. Lo svizzero è stato superlativo anche nel secondo salto, raggiungendo i 227.5 m e sopravanzando di soli 9 decimi il terzo dei norvegesi, Robert Johansson 6° a metà gara. Quinta piazza finale per l'intramontabile Kasai, atterrato a 227 m. Alle sue spalle hanno chiuso Peter Prevc 6°, Aigner 7°, Semenic 8°, Kraft 9° e Eisenbichler 10°.

Non hanno saputo fare la differenza Wellinger 15° e Stoch 21°. Anders Fannemel ha invece rimontato dalla 30a alla 16a posizione. A fine gara sono arrivate due squalifiche di peso, quelle di Damjan e Forfang, entrambe per tuta irregolare. I due avevano inizialmente chiuso in 5a e 8a piazza. 

In classifica generale al comando c'è Kamil Stoch con 731 punti, venti in più di Richard Freitag. Wellinger è terzo a quota 583, Tande quarto con 565.

© RIPRODUZIONE RISERVATA