Questo sito contribuisce alla audience de

Da Lillehammer parte la sfida per la sfera di cristallo. Pinkelnig out, per l’Italia una grande novità

Da Lillehammer parte la sfida per la sfera di cristallo. Pinkelnig out, per l’Italia una grande novità
Info foto

getty images

Sci Nordicocoppa del mondo 2023/24

Da Lillehammer parte la sfida per la sfera di cristallo. Pinkelnig out, per l’Italia una grande novità

Ancora qualche giorno di attesa e poi sarà di nuovo Coppa del Mondo di salto con gli sci anche per il settore femminile. Dopo l’opening maschile a Ruka, le ragazze partiranno dalla Norvegia senza però la detentrice della sfera di cristallo. L’Italia si presenta al via con Annika Sieff, che ha scelto di abbandonare la combinata nordica.

La Coppa del Mondo femminile inizierà senza la sua... padrona. A Lillehammer, dove tra sabato 2 dicembre e domenica 3 andranno in scena una gara su Normal Hill e una su Large Hill, non ci sarà infatti la detentrice della sfera di cristallo Eva Pinkelnig, che dopo aver saltato la gran parte del calendario estivo era tornata a vincere in occasione dei campionati austriaci sul trampolino di Bischofshofen, salvo poi infortunarsi al ginocchio in allenamento. Il rientro potrebbe già avvenire in occasione della seconda tappa, prevista a Engelberg a metà dicembre.

Nel frattempo l’Austria ha perso altri pezzi pregiati. Daniela Iraschko-Stolz, vincitrice della Coppa del Mondo 2014/15, ha deciso di chiudere la sua carriera, mentre Sophie Sorschag, dopo aver rotto i rapporti con la federazione austriaca, da questa stagione gareggerà sotto la bandiera del Kosovo. La squadra biancorossa spera quindi di ritrovare a Lillehammer la miglior versione di Marita Kramer, reduce da un’annata difficile, e auspica la crescita della giovane Muehlbacher.

In casa tedesca invece tutte le speranze sono invece riposte su Katharina Althaus, o meglio Schmid, dopo il matrimonio celebrato questa estate. Dopo i tre ori conquistati ai mondiali dello scorso anno, l’obiettivo primario è senza dubbio la sfera di cristallo, trofeo mai conquistato dalla Germania in campo femminile.

La tedesca parte, dunque, in pole position per la conquista della Coppa del Mondo 2023/24, anche se le avversarie non mancheranno. A partire dalle slovene Klinec e Kriznar, vincitrice del Summer Grand Prix, mentre non ci sarà per questo inverno Ursa Bogataj, in recupero dall’infortunio e anche in maternità. Detto della partenza in salita di Pinkelnig e dell’Austria, potranno dire la loro anche le norvegesi capitanate da Anna Odine Stroem, terza in classifica lo scorso anno, con Opseth e Kvandal pronte a fare la voce grossa sui trampolini di grandi dimensioni. Da tenere d’occhio anche la canadese Loutitt e il duo giapponese Ito-Takanashi.

In casa azzurra la grande novità ha un nome e un cognome: Annika Sieff. L’ex leader del movimento italiano di combinata nordica, per coltivare il sogno olimpico di Milano-Cortina 2026, in primavera ha deciso di passare al salto con gli sci, ottenendo ottimi risultati sin dalle prime apparizioni: due vittorie e quattro podi complessivi conquistati in autunno che l’hanno portata ad affermarsi nel circuito Intercontinental Cup. La fiemmese affianca in squadra le sorelle Lara e Jessica Malsiner, chiamate a un salto di qualità dopo una stagione tra luci e ombre, e Martina Ambrosi.

Dopo l’opening di Lillehammer con due gare individuali, le ragazze torneranno in scena il 15-16 dicembre per una doppia gara a Engelberg (Sui), prima della la “tournée in rosa” (quest'anno denominata Silvester Tournament) che caratterizzerà il periodo a cavallo tra fine 2023 e inizio 2024. Si gareggerà infatti il 30 dicembre a Garmisch-Partenkirchen, il 1° gennaio a Oberstdorf e poi Austria, con le due prove a Villach il 3-4 del primo mese dell'anno.

La classica tappa di Sapporo (13-14 gennaio) aprirà la campagna asiatica, con le ragazze di scena dal 19 al 21 gennaio a Zao per due gare individuali e una a squadre. Al rientro dal Giappone si andrà a Ljubno, in Slovenia, (sabato 27 e domenica 28) prima di un ricco mese di febbraio tra Germania, Austria e Romania con le tappe di Willingen, Rasnov e Hinzenbach. Marzo si aprirà con una prova sul Large Hill di Lahti, dopodiché il finale di stagione sarà tutto norvegese targato Raw Air, tra Oslo, Trondheim e Vikersund, dove sono in programma due gare di volo con gli sci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
28
Consensi sui social

FONDO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Arc tec impugnatura a sgancio rapido

BOTTERO SKI

ARC TEC - impugnatura a sgancio rapido

44.90 €

Impugnatura a sgancio rapido arc tec per la perfetta manutenzione dei tuoi sci. compatibile con le spazzole rotanti arc tec