Questo sito contribuisce alla audience de

Doppia top ten per Sordello e Galassi nell'opening della CdM di skiroll: dominano i norvegesi

Foto di Redazione
Info foto

fisi.org

Sci Nordicoskiroll

Doppia top ten per Sordello e Galassi nell'opening della CdM di skiroll: dominano i norvegesi

A Telemark, discreti risultati per gli azzurri a livello seniores, mentre tra le jr ecco il podio di Anna Maria Ghiddi.

Doppietta norvegese nella 10 km femminile, gara d'apertura per la categoria senior femminile nella Coppa del Mondo di skiroll.

Sul tracciato casalingo di Telemark, Marte Skaanes si è imposta – con il tempo di 23'23”0 – sulla compagna di nazionale Ragnhild Haga, attardata di 31”3. Terzo posto per la svedese Linn Soemskar a 31”6. Elisa Sordello, unica azzurra in gara, ha chiuso in nona posizione.

Nella 16,5 km maschile sono stati sempre i padroni di casa a recitare la parte del leone, grazie alla tripletta messa a segno da Simen Krueger – primo in 33'30”6 – seguito da Martin Nyenget (+52”6) e Hans Holund (+1'11”7), atleti di primissimo piano nel fondo mondiale. Michael Galassi è risultato essere il migliore degli italiani in gara terminando all'ottavo posto, seguito da Matteo Tanel 16esimo, Riccardo Masiero 18esimo, Tommaso Dellagiacoma 19esimo, Alberto Dalla Via 31esimo, Jacopo Giardina 34esimo, Emanuele Becchis 35esimo e Michele Valerio 38esimo.

Anna Maria Ghiddi si è issata sul gradino più basso del podio nella 7,5 km femminile valida per la categoria juniores. La 17enne skiroller azzurra ha chiuso a 41”4 di distacco dalla vincitrice, la norvegese Mabel Amundsen, prima con il tempo di 16'24”8. Il team scandinavo ha anche firmato la doppietta, grazie al secondo posto di Milla Andreassen arrivata con appena 1”6 di distacco. Padroni di casa in grado di occupare tutti i gradini del podio nella gara maschile juniores, dove Lars Heggen ha coperto i 10 km del tracciato in 21'10”6, staccando nettamente Per Tollehaug e Tobias Aarekol, rispettivamente a 1'10”2 e 1'18”2.

L'Italia chiude con due atleti nella top ten grazie al settimo posto di Aksel Artusi e l'ottavo di Marco Gaudenzio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
25
Consensi sui social