Questo sito contribuisce alla audience de

Si va verso il cambiamento per l'ordine di partenza delle gare di velocità. E anche il parallelo...

eccdmmm
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo 2022/23

Si va verso il cambiamento per l'ordine di partenza delle gare di velocità. E anche il parallelo...

La FIS ratificherà nel congresso di maggio la decisione: per i primi 10 al mondo, sorteggio di un pettorale dal 6 al 15. Nei paralleli aumento del distacco massimo a 75 centesimi.

Si va verso un cambiamento importante, atteso da tempo dalla maggior parte degli atleti che hanno contestato per anni questa regola.

Si tratta dell'ordine di partenza delle gare di velocità (anche per la combinata), che dovrebbe vivere una nuova rivoluzione, da ratificare già nel congresso FIS in programma a fine maggio in vista della stagione 2022/23: il meeting online dello scorso week-end, che ha visto protagonisti i rappresentanti scelti tra Italia, Austria, Svizzera e Germania per una commissione di lavoro dedicata al tema, ha portato infatti a creare un format che dovrebbe soddisfare decisamente di più rispetto alla soluzione che da anni è attiva, ovvero con i migliori 10 della WCSL di specialità che possono scegliere un numero dispari dall'1 al 19, costringendo quasi sempre (specialmente in super-g rischia di essere una condanna) al pettorale più basso l'ultimo atleta con la possibilità di scelta.

Si passerebbe ad un sorteggio per i top 10 al mondo, relativamente ai numeri dal 6 al 15, idem per gli atleti dall'11° al 20° posto nella WCSL per i pettorali dall'1 al 5 e dal 16 al 20, infine 21-30 per gli stessi atleti in quelle posizioni (come già avviene attualmente in questo caso).

Oltre ad ufficializzare la prima storica della CdM femminile a Kvitfjell e una seconda fase della trasferta nordamericana a fine stagione, tra Palisades Tahoe e Aspen, la FIS dovrebbe ratificare pure un cambiamento rilevante per quanto riguarda i paralleli (quelli individuali saranno solo due, a Lech/Zuers in CdM e quello dei Mondiali di Courchevel-Méribel).

Il distacco massimo accumulabile in una run, infatti, salirebbe a 75 centesimi anziché il classico mezzo secondo utilizzato sinora visto quanto successo, specialmente nel caso della gara mondiale di Cortina 2021, con il deterioramento di uno dei due tracciati che portava a perdere più di quei famigerati 50 centesimi nella discesa decisiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
55
Consensi sui social

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Scott the ski donna

MAXISPORT

SCOTT - the ski donna

389.35 €

lo sci scott the ski donna è uno sci all mountain progettato pensando appositamente alle esigenze delle sciatrici esperte alla ricerca di versatilità  e...