Questo sito contribuisce alla audience de

Parte da Zinal la 53^ Coppa Europa: martedì il primo gigante donne, l'Italia vuole essere protagonista

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa europa 2023/24

Parte da Zinal la 53^ Coppa Europa: martedì il primo gigante donne, l'Italia vuole essere protagonista

E' la località svizzera ad ospitare le prime quattro gare del circuito continentale, con le donne ad inaugurare la stagione 2023/24 e poi gigante e super-g per gli uomini a metà settimana. La startlist della prova tra le porte larghe di domani, con Ghisalberti, Della Mea, Belfrond e anche la giovanissima Collomb per una nazionale azzurra che, seppur priva di Zenere e Platino (di rientro dal Canada), punta in alto. In queste ore a Copper Mountain il via pure della Nor-Am Cup.

E' l'edizione numero 53 del secondo circuito per antonomasia dietro alla Coppa del Mondo.

Certo, i livelli di differenza sono parecchi, ma la Coppa Europa rimane pur sempre una palestra importante ed è interessante vedere cosa ci riserverà già il primo, doppio appuntamento previsto a Zinal. Sulle nevi elvetiche, martedì e mercoledì ecco due giganti femminili, seguiti giovedì 7 e venerdì 8 dicembre da gigante e super-g per gli uomini.

Domani si comincia con una gara-1 (prima manche prevista alle ore 10.00, la seconda dalle 12.45) che vedrà anche l'Italia attesa protagonista, pur senza le due atlete che hanno caratterizzato la scorsa stagione con un avvio subito da sogno, ovvero Asja Zenere ed Elisa Platino reduci dai giganti di CdM a Mont-Tremblant e assenti in Svizzera.

Sarà la bergamasca Ilaria Ghisalberti la prima azzurra al cancelletto col pettorale n° 9, in mezzo a tante rossocrociate ambiziose (4 nelle prime 6 partenti, con Kasper, Jasmina Suter, Egloff e Haerri, ma anche l'iridata jr Grob col numero 10 rientrando subito dai suoi primi tre giganti disputati in CdM nelle gare nordamericane), pure la norvegese Monsen e la francese Breche. Ambra Pomaré, cortinese classe 2004 che ha già fatto vedere bellissime cose nell'annata 2022/23, scatterà col n° 12 e può puntare in alto come Lara Della Mea (numero 14), che in Coppa Europa ha fatto bene anche tra le porte larghe, Annette Belfrond col 24 e Giulia Valleriani con il 30.

Attenzione però, nonostante i numeri alti, anche a Matilde Lorenzi col 54 e alla debuttante (in gigante nel circuito continentale, dove l'abbiamo già vista in slalom) Giorgia Collomb, con la 17enne valdostana che partirà per 56esima prima di Sophie Mathiou (61), Emilia Mondinelli (69), reduce dal debutto nel massimo circuito in occasione degli slalom di Levi, e Alessia Guerinoni col 75.

In queste ore, sulle nevi di Copper Mountain, si apre pure la Nor-Am Cup (il circuito nordamericano di riferimento) con le prime prove di discesa tra oggi e domani, prima delle gare inaugurali di mercoledì 6 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
83
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Lie e Mowinckel (all'ultima in casa) per la Norvegia a Kvitfjell, tutti confermati anche nella Francia

Lie e Mowinckel (all'ultima in casa) per la Norvegia a Kvitfjell, tutti confermati anche nella Francia

Le scelte per il prossimo week-end di Coppa del Mondo: Kajsa vinse la discesa di un anno fa davanti a Goggia, mentre il team maschile per Aspen andrà di nuovo alla ricerca del primo successo stagionale con Kristoffersen, Haugan e Steen Olsen su tutti. Noel questa volta dovrebbe saltare i due giganti di venerdì e sabato puntando solo allo slalom, inverno che rischia di essere finito per Mathieu Faivre.