Domenica 21 Luglio, 21:03
Utenti online: 464
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di Olympic Team Austria

Marcel Hirscher premiato per la settima volta sportivo salisburghese dell'anno. Titolo sfiorato per papā Ferdinand

Marcel Hirscher premiato per la settima volta sportivo salisburghese dell'anno. Titolo sfiorato per papā Ferdinand

L'otto volte vincitore della Coppa del Mondo ha preceduto il combinatista Bernhard Gruber e il saltatore Stefan Kraft. Tra le donne riconoscimento alla calciatrice Sarah Zadrazil

Chi se non lui, per la settima volta in otto anni vincitore del premio di sportivo salisburghese dell'anno.

Giovedì sera, nel corso della tradizionale cerimonia andata in scena all'aeroporto di Salisburgo, Marcel Hirscher ha ricevuto l'ennesimo titolo del “Lions Leonidas”, anche se la concorrenza non è mancata considerato che l'asso di Annaberg ha preceduto il combinatista Bernhard Gruber, autore di una buona stagione con successo nel gran finale di Coppa a Schonach, e una garanzia come Stefan Kraft, di nuovo sul podio della Coppa del Mondo di salto.

A livello femminile, unica eccezione tra gli atleti degli sport invernali visto che il titolo è stato assegnato alla calciatrice Sarah Zadrazil (nella foto con Hirscher), con Teresa Stadlober, la punta del movimento austriaco nel fondo, e la fondista paralimpica Carina Edlinger sul podio. Per la famiglia Hirscher, è mancato solo il titolo di “coach of the year”, per il quale quest'anno risultava tra i candidati anche papà Ferdinand: il premio è andato invece a Marco Rose, tecnico della squadra di calcio protagonista anche a livello, il Red Bull Salisburgo.

Š RIPRODUZIONE RISERVATA