Questo sito contribuisce alla audience de

Doppiette per Vigiljoch e Druscič nelle junior di Solda. A Diavolezza azzurre all'inseguimento delle svizzere

Doppiette per Vigiljoch e Druscič nelle junior di Solda. A Diavolezza azzurre all'inseguimento delle svizzere
Info foto

Ski Club Vigiljoch

Sci Alpinogiovani e gare fis

Doppiette per Vigiljoch e Druscič nelle junior di Solda. A Diavolezza azzurre all'inseguimento delle svizzere

Una tripla vittoria azzurra per chiudere il programma di gare ai piedi dell'Ortles, mentre i super-g FIS di Tignes sono stati cancellati.

Primi giorni “caldi” sulle Alpi con tante prove interessanti, compresi gli slalom di Diavolezza che hanno visto molte atlete italiane in gara.

Nella stessa giornata, la località svizzera ha ospitato una doppia gara di specialità del circuito delle FIS: dopo il 6° posto nel primo slalom, Michela Azzola è stata di nuovo la miglior azzurra anche nella replica, concludendo in settima piazza e davanti proprio alle connazionali Sara Allemand e Carlotta Maria Clara Marcora, con Serena Viviani 11esima e Martina Perruchon 12esima.

Si è imposta la giovanissima (2001) svizzera Selina Egloff, capace di battere nettamente le più esperte (e già con esperienza in Coppa del Mondo) Charlotte Chable e Carole Bissig, con ben sei elvetiche ai primi sei posti della classifica.

A Solda è terminato invece il programma che in origine prevedeva anche quattro appuntamenti FIS, mentre solo gli junior hanno potuto gareggiare in Val Venosta; l'ultima giornata, con doppio gigante sia a livello maschile che femminile, ha regalato ben tre successi ai colori italiani. I ragazzi dello Ski Club Vigiljoch hanno sbaragliato la concorrenza, con Simon Lochmann che ha vinto la prima gara anticipando di soli due centesimi il gardenese Max Perathoner e di 44 il compagno di squadra Maximilian Ranzi, che a sua volta ha vinto la seconda prova, bruciando di 8 centesimi Matteo Grossrubatscher del Gardena Raiffeisen e lo stesso Lochmann.

Tra le ragazze, dominio dello Sci Club Drusciè Cortina nel primo gigante, con doppietta firmata dalla vincitrice Ludovica Loda e da Maria Ludovica Padulano, seconda davanti alla slovena Nika Tomsic, che si è poi imposta nella seconda gara, superando Anna Banzer (Liechtenstein) e la serba Zoja Grbovic. Azzurre più indietro, con il 9° posto di Gaby Hofer e il 10° di Alexia Tabarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
77
Consensi sui social

Approfondimenti

Solda
Solda COMPRENSORIO

Solda

Solda