Questo sito contribuisce alla audience de

Tommaso Sala strepitoso anche in gigante: 2 posto a Trysil, con Roberto Nani che sale sul podio

Tommaso Sala pronto a riprovarci domani in Coppa Europa: 'Buon 7 posto, ma quell'errore nella 1^ manche...'
Sci Alpinocoppa europa maschile

Tommaso Sala strepitoso anche in gigante: 2 posto a Trysil, con Roberto Nani che sale sul podio

Coppa Europa: i due azzurri battuti solo dal norvegese Solheim. E cresce eccome Alex Vinatzer...

Strepitoso anche in gigante. Tommaso Sala si esalta nella seconda prova di Coppa Europa tra le porte larghe, in quel di Trysil, con il brianzolo che coglie uno straordinario 2° posto (dopo la prima vittoria, sabato scorso in slalom a Funesdalen) in una giornata tutta azzurra, visto che Roberto Nani torna sul podio nel circuito continentale (dopo il 4° posto di ieri), in terza piazza a 22 centesimi dal compagno di squadra (e con 6 centesimi di margine sullo svizzero Bugnard, quarto).

A vincere è ancora una volta Fabian Wilkens Solheim, già in testa dopo la prima e capace di firmare il bis con oltre sette decimi di margine su Sala; alle spalle del norvegese, però, è davvero festa grande per la truppa di Devid Salvadori.

Non solo per il doppio podio, ma anche per la prestazione di un ottimo Alex Vinatzer: il gardenese aveva detto di voler investire sul gigante ed eccolo in top ten, dopo l'uscita nella gara di lunedì e il 14° posto nella prima manche con il pettorale n° 45. Un centesimo alle sue spalle troviamo poi Giovanni Borsotti, mentre Daniele Sorio ha perso varie posizioni nella seconda, portando comunque a casa il 26° posto.


CLASSIFICA GIGANTE MASCHILE TRYSIL


1° Fabian Wilkens Solheim in 1'55”86

2° Tommaso Sala + 0”72

3° Roberto Nani + 0”94

4° Pierre Bugnard + 1”00

5° Bastian Meisen + 1”06

6° Daniele Sette + 1”14

7° Timon Haugan + 1”26

8° Marcus Monsen + 1”39

8° Atle Lie McGrath + 1”39

10° Alex Vinatzer + 1”42

11° Giovanni Borsotti + 1”43

26° Daniele Sorio + 2”37

43° Federico Liberatore + 4”07

50° Pietro Canzio + 4”95

DNF1 Tobias Kastlunger

DNF1 Samuel Moling

DNF1 Giulio Zuccarini

© RIPRODUZIONE RISERVATA
978
Consensi sui social