Martedì 17 Settembre, 23:06
Utenti online: 1176
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

"Scusami Stenmark, ma il GOAT è Marcel Hirscher": Svindal e un plebiscito per il più grande secondo gli ex colleghi

'Scusami Stenmark, ma il GOAT è Marcel Hirscher': Svindal e un plebiscito per il più grande secondo gli ex colleghi

Le reazioni al ritiro del re del circo bianco sono state molteplici, ma ci hanno colpito in particolare quelle degli avversari affrontati sino a pochi mesi fa.

Marcel Hirscher ha ricevuto migliaia di apprezzamenti, sul piano sportivo e umano, nelle ore post annuncio dell'addio allo sci agonistico.

Gli ex colleghi si sono esposti in maniera chiara, forse anche inaspettata, a partire da una leggenda come Aksel lund Svindal, che si è giocato varie volte la Coppa del Mondo generale contro l'asso salisburghese.

Per il mito norvegese, non ci sono dubbi: è Marcel il GOAT del mondo dello sci, semplicemente il migliore di tutti i tempi.

“Scusami Stenmark, ma per me e tutti coloro che hanno avuto a che fare con Marcel come avversario, è lui il più grande sciatore della storia. E' stato un onore competere con te”.

Ha regalato un video al suo grande (ex) avversario anche Alexis Pinturault, direttamente dal raduno sulle nevi di Saas Fee: “Marcel, non pensavo di doverti lasciare questo messaggio già quest'anno, ma ora non posso che ringraziarti perchè sei stato il rivale che tutti sognano, perchè mi hai permesso di migliorare e portare i miei limiti dove mai avrei immaginato. Sei il più grande sciatore di tutti i tempi”.

Ha atteso qualche ora e, nella mattinata odierna, anche Henrik Kristoffersen ha pubblicato sui social il suo pensiero su colui che è stato considerata la vera bestia nera del 25enne norvegese: “Il re, il più grande... Speravo in un altro giro sulla neve con te, ma la tua decisione è più comprensibile. E' stato un onore lottare con te e diventare il tuo rivale, poi anche una specie di amico. Goditi la tua vita, tua moglie e il vostro bambino”.

Per Clement Noel, il fenomenale slalomista francese che aveva provato a spodestare dal trono re Hirscher nelle classiche dello scorso inverno, semplicemente Hirscher è “Greatest of all times”, così come il termine GOAT viene utilizzato da Ted Ligety, il primo grande rivale nella carriera del fuoriclasse salisburghese. “Marcel ha spinto ognuno di noi oltre i limiti che pensavamo fossero possibili”.

E se Giuliano Razzoli dice che “è stato un privilegio essere al cancelletto con lui, che ha fatto sembrare facile quello che in realtà era quasi impossibile”, sono sentite le parole di un altro atleta ritiratosi recentemente, Erik Guay. L'ex velocista canadese ha sottolineato la sportività e l'umanità di Hirscher: “Si ritira il miglior sciatore della storia, un atleta fantastico e un incredibile ambasciatore del nostro sport, ma soprattutto una persona buona e in gamba”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Neveitalia Sport DB
Statistiche scialpino

Nation: USA
Status: ACT

Nation: FRA
Status: ACT

Nation: AUT
Status: ACT

Nation: SWE
Status: RET

Nation: NOR
Status: RET

Nation: CAN
Status: ACT

Nation: ITA
Status: ACT

Nation: NOR
Status: ACT

Nation: FRA
Status: ACT