Martedì 21 Novembre, 13:15
Utenti online: 1406
Jacopo Barbieri
Jacopo Barbieri

foto di Getty Images

Podio di Florian Eisath nel Gigante dell’Alta Badia vinto da Marcel Hirscher!

Podio di Florian Eisath nel Gigante dell’Alta Badia vinto da Marcel Hirscher!

Marcel Hirscher si conferma re dell’Alta Badia, conquistando per la quarta volta consecutiva il Gigante della Gran Risa. Alle sue spalle Mathieu Faivre ed uno spettacolare Florian Eisath.

L’altoatesino, già terzo dopo la prima manche, non soffre la pressione, scia senza accontentarsi e riesce a confermare quanto di buono mostrato questa mattina, facendo registrare il miglior tempo di manche – poi battuto da Hirscher – e salendo per la prima volta in carriera sul podio di una gara di Coppa del Mondo. Eisath in precedenza vantava un sesto posto come miglior risultato, ed è particolarmente significativo che questo podio arrivi dopo tre gare stagionali nelle quali aveva raccolto un diciassettesimo, un ventesimo ed un ventunesimo posto, piazzamenti che non sembravano far presagire un'impresa del genere.

La vittoria va a Marcel Hirscher, che si impone per la quarta volta in carriera nel Gigante dell’Alta Badia, tante quante Alberto Tomba. Il fuoriclasse austriaco riesce così a sbloccarsi a e vincere per la prima volta in stagione fra i pali larghi, facendo segnare in entrambe le manche il miglior tempo e ottenendo in tal modo il successo numero 41 in carriera in Coppa del Mondo, salendo al quinto posto solitario di questa speciale graduatoria.

In una classifica che, per quanto riguarda il podio, rispecchia la stessa della prima frazione, secondo è Mathieu Faivre, nuovamente fra i primi tre dopo la vittoria ottenuta a Val d’Isere sulla Oreiller-Killy. Nonostante il suo risultato, la Francia non può ritenersi completamente soddisfatta in quanto Alexis Pinturault, settimo questa mattina, finisce fuori nella parte alta, lasciando altri punti preziosi sia nella classifica generale sia in quella di specialità, dove deve cedere ad Hirscher il pettorale rosso.

Quarto posto per una delle rivelazioni della stagione, Zan Kranjec, che eguaglia il piazzamento ottenuto due mesi fa a Sölden. Bene anche Manuel Feller, secondo di casa Austria e quinto al traguardo. Top ten per Felix Neureuther sesto, Henrik Kristoffersen ottavo, Stefan Luitz nono e Justin Murisier decimo.

In mezzo, Luca De Aliprandini: il valdostano recupera dal tredicesimo al settimo posto, completando la festa azzurra. A punti anche Manfred Mölgg diciassettesimo e Roberto Nani diciottesimo.

Nella classifica generale di Coppa del Mondo Hirscher fa il vuoto: con i 100 punti ottenuti sale a 540, 218 lunghezze di margine su Kjetil Jansrud, oggi non qualificatosi per la seconda manche, e 256 su Pinturault, come detto finito fuori. Il migliore azzurro resta Peter Fill, undicesimo a quota 143 punti.

GIGANTE MASCHILE ALTA BADIA – CLASSIFICA FINALE
1. HIRSCHER Marcel (AUT) 2:32.89
2. FAIVRE Mathieu (FRA) +0.71
3. EISATH Florian (ITA) +1.10
4. KRANJEC Zan (SLO) +1.90
5. FELLER Manuel (AUT) +1.91

Clicca qui per la classifica completa

Il circo bianco non si ferma. Domani infatti, sempre sulla Gran Risa, andrà in scena un Gigante Parallelo. La partenza è fissata per le ore 18.

La gara di Florian Eisath

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA