Questo sito contribuisce alla audience de

Ipotesi Gurgl per il gigante saltato sul Rettenbach. Waldner: "Recupero garantito, valutiamo con l'Austria"

Foto di Redazione
Info foto

GETTY IMAGES (GETTY IMAGES (Ph

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Ipotesi Gurgl per il gigante saltato sul Rettenbach. Waldner: "Recupero garantito, valutiamo con l'Austria"

Dopo la cancellazione dell'opening per gli uomini a Soelden, si va verso la riproposizione in una delle due sedi austriache che possono ospitare una gara di questo tipo. Nella località tirolese dove ci sarà già uno slalom il 18 novembre, sono andati in scena vari giganti di Coppa Europa: le parole del chief race director della Coppa del Mondo maschile.

Tutti concordi, oggi sul ghiacciaio del Rettenbach non c'era proprio nulla da fare per completare un gigante inaugurale della CdM maschile che, dopo 47 discese nella 1^ manche, è stato definitivamente cancellato per il fortissimo vento in quota.

Soelden perde la sua seconda gara, ma l'Austria dovrebbe mantenere l'appuntamento in calendario: le prime ipotesi sul recupero, essendo questo gigante sotto egida della federazione guidata da Roswitha Stadlober, riguardano Gurgl e Schladming. Nel primo caso, la località che si trova tra l'altro molto vicina a quella dell'opening, i motivi per ricollocare la gara già fra tre settimane sono più di uno: a Gurgl, infatti, ci sarà uno slalom sabato 18 novembre, novità del menu di quest'anno e prima sfida stagionale tra i rapid gates, e quella di domenica 19 sarebbe la data ideale, considerato pure che gli uomini non gareggeranno la settimana successiva, essendo saltate già in estate le prove veloci di Lake Louise.

Inoltre, in Tirolo sono già andati in scena vari giganti di Coppa Europa maschile, compresa la scorsa annata: il tracciato non sarebbe lunghissimo, ma considerato che oggi a Soelden si stava gareggiando sull'arco di poco più di 50 secondi per manche, sarebbe l'ultimo dei problemi. Più complicato Schladming, che ha già slalom e gigante in notturna nel menu, con un'eventuale seconda gara tra le porte larghe il giovedì sera che sarebbe davvero molto vicina, in un periodo già intensissimo a fine gennaio, ai super-g del week-end a Garmisch.

Come previsioni che avevamo da ieri, c'erano forti raffiche di vento in aumento verso mezzogiorno – la spiegazione del chief race director della coppa maschile, Markus Waldner, ai microfoni di Rai Sport dopo la cancellazione – Era impossibile fare ripartire la gara, tramite l'aeroporto di Innsbruck abbiamo valutato la situazione e anche in quel caso ci hanno dato un update di vento in ulteriore aumento.

Un peccato doverla annullare, ma non era neppure garantito il trasporto degli atleti con il blocco della cabinovia; seppur accorciata, era una bella gara.

Recupero? Ci stiamo già lavorando con la federazione austriaca, di sicuro recupereremo questo gigante ma non è ancora chiaro dove. La priorità va alla nazione ospitante, essendo loro la gara: se ci sarà la disponibilità tutto ok, altrimenti troveremo un altro organizzatore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
79
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

Alle 18.30 un nuovo appuntamento con Ghiaccio Verde: dal Brignone show a Re Odermatt, tantissimi i temi

Alle 18.30 un nuovo appuntamento con Ghiaccio Verde: dal Brignone show a Re Odermatt, tantissimi i temi

Torna stasera il nostro consueto appuntamento dedicato alla Coppa del Mondo di sci alpino: nel salotto condotto da Alessandro Genuzio, con Paolo De Chiesa rivivremo le gare di Kvitfjell e Aspen, dove anche gli azzurri del settore maschile sono stati protagonisti in gigante. Ci trovate sul sito, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di NEVEITALIA.