Questo sito contribuisce alla audience de

Il ritorno di Matthias Mayer: a Zermatt sugli sci dopo cinque mesi e il matrimonio, sognando una... prima

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Head Rebels

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Il ritorno di Matthias Mayer: a Zermatt sugli sci dopo cinque mesi e il matrimonio, sognando una... prima

Il due volte campione olimpico andrà all'assalto di una sfera di cristallo e della sua prima medaglia mondiale nella stagione 2020/21: a Zermatt è cominciata la sua preparazione.

E' tornato sugli sci ad oltre cinque mesi da quel 7 marzo, quando a Kvitfjell ha levato il successo in discesa al futuro vincitore della Coppa del Mondo, Aleksander Aamodt Kilde.

La miglior stagione della carriera di Matthias Mayer, condita dal trionfo nella gara più importante, battendo tutti sulla Streif di Kitzbuehel, non ha portato al carinziano la prima sfera di cristallo della carriera, quello che sarà il primo obiettivo nell'annata 2020/21; il bi campione olimpico punterà deciso alle Coppe del Mondo nella velocità, ma attenzione anche alle sue possibilità in ottica generale, d'altronde era già in lotta nella scorsa stagione, sino a quando a fine gennaio è stato bloccato da un forte stato influenzale prima delle gare di Garmisch.

Il 30enne velocista austriaco, che a Wengen ha ottenuto anche il primo successo della carriera in combinata, è tornato sulla neve all'inizio di questa settimana a Zermatt, assieme a Vincent Kriechmayr e ai compagni del Wunderteam sul ghiacciaio di Zermatt; campo libero per cominciare e poi subito tanta qualità, anche perchè non si volerà oltreoceano nel periodo autunnale. Mayer rimarrà sul Cervino fino al 18 agosto, a due mesi esatti dall'opening di Soelden dove proverà a migliorare l'ottimo 15° posto strappato sul Rettenbach nel gigante dello scorso anno.

E proprio da lì cominceremo a capire se “Mothl” avrà la possibilità di giocarsi qualcosa di più importante rispetto alle coppe di specialità, oltre a puntare deciso sulla prima medaglia a livello mondiale in occasione di Cortina 2021, lui che nei grandi eventi iridati non è mai salito sul podio, rifacendosi eccome ai Giochi di Sochi e PyeongChang con due ori straordinari. “E vorrei andare avanti sino ai Giochi italiani del 2026”, aveva promesso un paio di mesi fa dopo aver compiuto 30 anni e aver festeggiato sposando la sua Claudia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
40
Consensi sui social

Approfondimenti

Zermatt
Zermatt COMPRENSORIO

Zermatt

Zermatt