Questo sito contribuisce alla audience de

Dressen ride: "Pensavo fosse impossibile per la vittoria". Feuz si accontenta: "Coppa vicina"

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Dressen ride: "Pensavo fosse impossibile per la vittoria". Feuz si accontenta: "Coppa vicina"

Il tedesco, al quinto trionfo in una discesa di Coppa del Mondo con il successo odierno a Saalbach, ha rinviato la festa dell'elvetico che... non ne sbaglia una.

Assieme a Dominik Paris, formano il trio di discesisti puri più forti del circuito, senza se e senza ma.

Ed è chiaro che senza l'asso azzurro in pista, per Thomas Dressen e Beat Feuz la faccenda è diventata un po' più semplice, con il tedesco che ha firmato il bis di Garmisch prendendosi oggi la terza discesa stagionale dopo quella bavarese e l'apertura di Lake Louise. A Saalbach-Hinterglemm è venuta fuori tutta la qualità di scorrevolezza del numero 1 della Germania, al quinto hurrà complessivo in Coppa del Mondo e unico in grado di rinviare la festa di Beat Feuz.

Sì, perchè con 7 centesimi in meno, l'elvetico avrebbe già brindato oggi alla terza Coppa del Mondo di discesa consecutiva: sono invece “solo” 194 i punti di margine su Dressen, con due gare al termine e un 24° posto nella prossima di Kvitfjell che basterà a Beat per entrare nella storia. “Va bene così, è un secondo posto importante in una giornata non facile, considerata la prova del mattino e le condizioni della pista – ha detto il campione rossocrociato, che ha preceduto altri tre connazionali in serie (Caviezel, Janka e Hintermann) – Peccato solo che Thomas ci abbia tolto un possibile poker”, ha sorriso Feuz nel post gara.

Non pensavo di poter vincere dopo l'errore commesso in alto – ha invece spiegato Dressen – E' un momento bellissimo, ho sfruttato al meglio le mie caratteristiche per recuperare e alla fine ce l'ho fatta. La stagione del rientro non poteva essere più bella”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
68
Consensi sui social