Questo sito contribuisce alla audience de

Che battaglia a Trysil nella 1^ manche del gigante maschile: Solheim davanti, Borsotti 8, poi Zuccarini e Nani

Che battaglia a Trysil nella 1^ manche del gigante maschile: Solheim davanti, Borsotti 8, poi Zuccarini e Nani
Info foto

2019 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa maschile

Che battaglia a Trysil nella 1^ manche del gigante maschile: Solheim davanti, Borsotti 8, poi Zuccarini e Nani

Prima gara tra le porte larghe in Coppa Europa: il norvegese brucia lo svizzero Sette di un centesimo, almeno tre azzurri in corsa per il podio.

Una prima manche tiratissima, che mantiene tutte le possibilità aperte.

A Trysil si è aperta anche la stagione del gigante maschile di Coppa Europa, con 10 azzurri in pista sulle nevi norvegesi. Comanda il padrone di casa Fabian Wilkens Solheim (classe '96), ma con un solo centesimo sullo svizzero Daniele Sette e 9 sull'austriaco Feurstein.

E poi c'è tanta Italia, con almeno tre azzurri in corsa per il podio: Giovanni Borsotti è ottavo a 66 centesimi, Giulio Zuccarini 11° a 80, Roberto Nani (col pettorale 45) 12° a 82. Bene anche Daniele Sorio, 20° a 1”26, e pure Tommaso Sala vincitore sabato scorso in slalom a Funesdalen, nei 30 a 1”59 di distacco da Solheim (26esima piazza per il brianzolo). Lontani invece Liberatore, 43° a 2”09, 51° Canzio a 2”37, 59° Moling a 2”63 e 68° Kastlunger, che ha sbagliato molto e ha concluso oltre i 3 secondi, mentre Alex Vinatzer (che punta molto sui giganti continentali in ottica futura) è uscito.


CLASSIFICA 1^ MANCHE GIGANTE MASCHILE TRYSIL


1° Fabian Wilkens Solheim in 55”80

2° Daniele Sette + 0”01

3° Patrick Feurstein + 0”09

4° Charlie Raposo + 0”19

5° Atle Lie McGrath + 0”31

6° Sandro Jenal + 0”36

7° Julian Rauchfuss + 0”47

8° Giovanni Borsotti + 0”66

9° Patrick Haugen Veisten + 0”76

10° Marc Rochat + 0”78

11° Giulio Zuccarini + 0”80

12° Roberto Nani + 0”82

20° Daniele Sorio + 1”26

26° Tommaso Sala + 1”59

43° Federico Liberatore + 2”09

51° Pietro Canzio + 2”37

59° Samuel Moling + 2”63

68° Tobias Kastlunger + 3”03

DNF1 Alex Vinatzer

© RIPRODUZIONE RISERVATA
56
Consensi sui social