Questo sito contribuisce alla audience de

Teresa Runggaldier si migliora ancora: 6° posto nel super-g bis di Zinal vinto da Janine Schmitt

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa europa femminile

Teresa Runggaldier si migliora ancora: 6° posto nel super-g bis di Zinal vinto da Janine Schmitt

Coppa Europa: la svizzera beffa Heider e Smadja Clement, tanto azzurro in top ten anche con Zenere, Albano e Zanoner. Gigante maschile di Gurgl: nella 2^ manche attesa la rimonta di Vinatzer e Della Vite, guida il francese Parand.

Un super-g bis, sulle nevi elvetiche di Zinal, che premia una delle giovani padrone di casa, al primo trionfo in Coppa Europa, ma vede anche le velociste azzurre a giocarsi piazzamenti importanti.

Janine Schmitt, classe 2000 al secondo podio nel circuito continentale, si sblocca beffando per 7 centesimi l'austriaca Michaela Heider, di nuovo seconda come ieri, quando concluse alle spalle di Karen Smadja Clément, che si prende un'altra top completando il podio, a 13 centesimi dalla vincitrice.

Altre due aquilotte concludono in quarta e quinta posizione, ovvero Vanessa Nussbaumer e Michelle Niederwieser, a precedere una solidissima Teresa Runggaldier. La 23enne gardenese figlia d'arte è sesta, eguagliando il suo miglior risultato in Coppa Europa e migliorando di una posizione rispetto al primo super-g, per un 6° di valore, a 58 centesimi da Schmitt ed ex-aequo con un'altra svizzera, la giovanissima Stefanie Grob.

Tanto azzurro, dicevamo, per una top ten che si completa con Asja Zenere, già 9^ ieri e oggi 8^ a soli 64 centesimi dalla leader, precedendo a sua volta Giulia Albano (9^, + 0”68) e Monica Zanoner, decima con un distacco di 77 centesimi.

I piazzamenti delle altre italiane: Sara Allemand è 14^ (+ 0”94), 15^ Ilaria Ghisalberti, 18^ Heloise Edifizi, 19^ Alice Calaba, fuori dai punti Schranzhofer (37^), Druetto (43^), Cappellini (44^) e Welf (46^). Out Elena Dolmen e Carlotta Da Canal.

La Coppa Europa femminile proseguirà il suo cammino di nuovo a Zinal, dove sono in programma due giganti lunedì 5 e martedì 6 dicembre.

A Gurgl, dalle ore 12.30 circa, si deciderà il secondo gigante maschile di Coppa Europa, con il transalpino Loevan Parand che guida con 39 centesimi di vantaggio rispetto al vincitore di ieri, lo svizzero Josua Mettler, mentre gli azzurri dovranno inseguire con Alex Vinatzer che risulta ancora il migliore, buon 15° partendo col pettorale 33, a 1”18 dalla vetta e davanti a Pippo Della Vite, 19° a 1”42, e Sala, Zingerle e Kastlunger che centrano la top 30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
95
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

La Francia per i Mondiali di casa: Pinturault (che salterà Chamonix) leader del team maschile con Noel e Clarey

La Francia per i Mondiali di casa: Pinturault (che salterà Chamonix) leader del team maschile con Noel e Clarey

Le scelte della nazionale transalpina che affronterà la rassegna di Courchevel Méribel: Alexis, praticamente sulle nevi di casa, a caccia di un'altra medaglia in combinata, prima di riprovarci in super-g e gigante. Faivre, doppio titolo iridato a Cortina, cercherà il colpaccio come Worley, punta di una squadra femminile che conta anche su Miradoli.