Mercoledì 19 Giugno, 23:18
Utenti online: 453
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di pg fb Sofia Goggia

Sofia Goggia aggiunge il nuoto al suo programma: in gara a Sestri Levante per "cambiare qualcosa e divertirmi"

Sofia Goggia aggiunge il nuoto al suo programma: in gara a Sestri Levante per 'cambiare qualcosa e divertirmi'

L'olimpionica ha deciso di modificare un po' la sua preparazione e si è tuffata nelle acque libere della storica prova ligure nella giornata di sabato

Per Sofia Goggia la stagione 2019/2020 è già cominciata da tempo, con una preparazione estiva ricca e molto intensa nella seconda metà di maggio.

Per variare rispetto alla consueta routine, la 26enne campionessa bergamasca ha deciso di partecipare, nella mattinata di sabato 1 giugno, alla Cavi-Sestri; si tratta di una gara storica per il mondo del nuoto, nel cuore della Baia del Silenzio di Sestri Levante, con 3 km in acque libere e centinaia di partecipanti che si sono ritrovati al loro fianco una delle stelle dello sci azzurro, pronta a riprendere l'attività sulla neve a fine mese, con il primo raduno sullo Stelvio.

Ho deciso di inserire il nuoto nella mia preparazione per diversificare la fatica e combattere la noia – ha detto Sofia ai colleghi del Secolo XIX, arrivata in Liguria venerdì pomeriggio in compagnia di papà Enzo – Com'è nata l'idea? Stavo nuotando in vacanza alle Mauritius e in mezzo al mare ho avuto sensazioni fantastiche. Così mi sono chiesta perchè non provare a competere? Sono un'agonista, anche se lo faccio solo per piacere in questo caso dopo il primo blocco di allenamenti”.

Goggia ha svelato qualche altra novità per il suo programma estivo: “Ho aggiunto anche l'acrobatica con il lavoro sul trampolino che è pure molto divertente, mi sta seguendo un'ex ginnasta di alto livello come Irene Castelli, che ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney. L'obiettivo chiaramente è quello di migliorare la coordinazione del corpo anche in volo. Allo stesso tempo, ho diminuito la parte legata ai pesi: ho gambe forti e il mio fisico da sciatrice tende ad ingrossare appena entra in palestra. Mi sento meglio e più tonica, ho perso 5 kg e iniziando a correre ancora qualcosa in più, anche se con il lavoro che farò per le gare veloci recupererò un paio di kg. La mia base operativa è rimasta a Verona, torno a Bergamo per il week-end e sono davvero contenta delle novità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA