Questo sito contribuisce alla audience de

Ora c'è la conferma, Shiffrin non parteciperà alle gare di Crans-Montana: Gut-Behrami pronta alla fuga decisiva

Foto di Redazione
Info foto

2024 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Ora c'è la conferma, Shiffrin non parteciperà alle gare di Crans-Montana: Gut-Behrami pronta alla fuga decisiva

Lo staff della fuoriclasse statunitense ha ufficializzato la rinuncia di Mikaela alle due discese e al super-g in programma sul Mont Lachaux la prossima settimana. Possibile il rientro in occasione delle gare di Passo S. Pellegrino, il 24-25 febbraio.

Una rinuncia quasi scontata, se pensiamo che già era arrivata quella alle gare tecniche di Soldeu e i giorni in più a disposizione sono pochissimi, ma col passaggio alla velocità e tutte le incognite del caso.

Mikaela Shiffrin non sarà della partita neppure a Crans-Montana, per il trittico sulle nevi del Canton Vallese, da venerdì 16 a domenica 18 febbraio (ma le prove cominceranno mercoledì 16): niente discese sul Mont Lachaux, gare che neppure in passato la cinque volte vincitrice della Coppa del Mondo ha mai disputato, così come il super-g di chiusura. La conferma è arrivata quest'oggi tramite comunicazione del suo ufficio stampa.

Ecco che la fuga di Lara Gut-Behrami potrà diventare tale, anche se magari non definitiva: la ticinese, con la terza vittoria consecutiva arrivata nel gigante di Soldeu ieri, ha sorpassato Shiffrin di 5 punti, ma ora avrà tre gare decisamente favorevoli come quelle in casa del prossimo week-end.

Potrebbe risultare determinante la due giorni del 24-25 febbraio in Val di Fassa, quando su “La VolatA” di Passo S. Pellegrino ci saranno due super-g: se la statunitense tornerà per quella tappa, allora potrà provare a giocarsela ancora, andando poi a Kvitfjell per un'altra doppietta di gare veloci (sono sette consecutive prima di gigante e slalom in quel di Are), altrimenti la seconda sfera di cristallo assoluta nella bacheca della svizzera potrebbe diventare realtà.

Intanto, oggi Mikaela non ha festeggiato da casa la sua ottava Coppa del Mondo di slalom, ma quella è davvero vicinissima con 188 punti di margine nei confronti di Lena Duerr, l'unica che teoricamente può ancora scavalcarla con le sole sfide di Are e delle finali di Saalbach in calendario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
568
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

Programma confermato a Kvitfjell: alle 11.00 il primo dei due super-g, Brignone col n° 6 la prima big in pista

Programma confermato a Kvitfjell: alle 11.00 il primo dei due super-g, Brignone col n° 6 la prima big in pista

Cielo coperto, ma condizioni discrete in Norvegia per cominciare finalmente una tappa cruciale per la Coppa del Mondo di specialità: Fede guida le azzurre e attacca il pettorale rosso di Gut-Behrami, che partirà subito dopo di lei e Bassino. Pirovano (n° 17) e Melesi (19) puntano ad una gara importante, da Huetter a Venier sino alle norvegesi il pronostico qui può risultare molto aperto.