Questo sito contribuisce alla audience de

Le azzurre sono davanti nello slalom di Coppa Europa a Mayrhofen: Tschurtschenthaler guida la 1^ manche

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa europa femminile

Le azzurre sono davanti nello slalom di Coppa Europa a Mayrhofen: Tschurtschenthaler guida la 1^ manche

A metà gara del secondo appuntamento sulle nevi austriache, l'altoatesina ha un piccolo margine nei confronti di Bostroem Mussener e Good, ma anche Sola e Lorenzi sono vicinissime...

Con il sogno della prima vittoria in Coppa Europa, lei che fu seconda nella scorsa stagione a Meiringen-Hasliberg, parla azzurro la prima manche dello slalom di Mayrhofen, grazie a Vera Tschurtschenthaler che stampa il miglior tempo, sfruttando alla perfezione il numero 1 in quella che è l'apertura di specialità nel circuito continentale.

In attesa di vivere la discesa decisiva dalle 12.45, l'altoatesina reduce dalle due gare di CdM a Levi, naviga con un vantaggio risicato nei confronti della giovanissima svedese Moa Bostroem Mussener, seconda a + 0”11, con la svizzera Nicole Good terza a 14 centesimi. Fa paura a tutte, però, una Beatrice Sola (già gran 7^ ieri in gigante) all'assalto del primo podio in CE, con il 4° tempo a 21 centesimi dalla compagna di squadra, 5 davanti alla seconda scandinava in classifica, il talento Cornelia Oehlund (2005 già a punti subito in Coppa del Mondo a Levi) che parte col n° 21 ed è in piena lotta per... tutto.

La terza azzurra è Lucrezia Lorenzi, ottima 6^ a + 0”37, ma sotto il mezzo secondo da Tschurtschenthaler troviamo pure altre due svedesi, Ceder e Henning, e le francesi Breche e Escane (terza e prima 24 ore fa in gigante), con quest'ultima che chiude la top ten a 49 centesimi dalla vetta.

In zona top 15, per casa Italia, anche Celina Haller (+ 0”69) e Sophie Mathiou (+ 0”84), bene Laura Steinmair col pettorale 33 a 94 centesimi (17esima), paga 1”32 Annette Belfrond che rientra nelle trenta, a differenza di Petra Unterholzner (+ 1”80, è rimasta esclusa per 2 centesimi), Serena Viviani (+ 2”29), che parteciperanno comunque alla 2^ manche, mentre la giovanissima Emilia Mondinelli, pettorale 63, è giunta al traguardo con un ritardo di 3"97.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
316
Consensi sui social

Slalom Femminile Mayrhofen (AUT)

Più letti in scialpino

Lukas Feurstein, continua la sfortuna di un grande talento: la caduta di Cortina costa il resto della stagione

Lukas Feurstein, continua la sfortuna di un grande talento: la caduta di Cortina costa il resto della stagione

Il classe 2001 austriaco, sesto ieri nel primo super-g sull'Olympia delle Tofane, oggi viaggiava per giocarsi il podio prima di finire a terra alla Curva Grande. Lesione del collaterale e operazione nelle prossime ore: E' triste, mi preparerò presto per il prossimo inverno.