Questo sito contribuisce alla audience de

Il presidente Roda applaude Brignone: "Successo epocale frutto di una stagione straordinaria"

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinoil trionfo di fede

Il presidente Roda applaude Brignone: "Successo epocale frutto di una stagione straordinaria"

Il numero 1 della FISI è il primo a commentare l'ufficialità della Coppa del Mondo nelle mani della valdostana. "Ora la FIS cancelli anche le gare di Kranjska Gora".

Lo definisce un “successo epocale, frutto di una stagione ad altissimo livello”.

E come dar torto al presidente della FISI, Flavio Roda, il primo a commentare la Coppa del Mondo finita nelle mani di Federica Brignone, la prima sciatrice italiana della storia a riuscire nell'impresa.

La cancellazione delle gare di Are, tra l'altro, significano successo aritmetico per l'Italia nella classifica per nazioni a livello femminile: “E' un trionfo importante per Fede, la Federazione e l'impegno di tutti gli staff coinvolti. Certo, sarebbe stato auspicabile che fosse stato tutto più regolare, evitando questo finale di stagione tormentato. Tutto ciò deve far riflettere, soprattutto a livello internazionale, perchè alle volte è necessario avere il coraggio di sospendere tutto e non provare a tenere in piedi situazioni insostenibili”.

Roda prosegue: “La scelta di Are, che reputo corretta, doveva essere fatta prima e ora bisogna avere il coraggio di cancellare anche le gare maschili di Kranjska Gora. Bisogna chiudere l'attività e ripartire il prossimo anno con una programmazione attenta.

La FIS deve essere la federazione delle federazioni, tutelando tutte in ugual misura, deve aver rispetto di tutti gli atleti e da qualunque parte essi provengano – le due parole del numero 1 della FISI – Ora l'auspicio è che tutti si rimanga a casa e che si risolva al più presto questa situazione difficile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
28k
Consensi sui social