Questo sito contribuisce alla audience de

Dalla nebbia di Mont-Tremblant ecco la tigre Brignone: miglior tempo nella 1^ manche, poi Hector

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Dalla nebbia di Mont-Tremblant ecco la tigre Brignone: miglior tempo nella 1^ manche, poi Hector

Il terzo gigante stagionale si apre nel segno della valdostana, che precede la campionessa olimpica di un decimo, con Gut-Behrami e le altre big che perdono nel tratto finale. Bassino a quasi un secondo, Goggia benissimo da top ten così come Melesi nelle quindici.

La nebbia che ha ritardato lo start di 15 minuti, un gigante lungo seppur su un pendio, quello dell'inedita “Flying Mile”, decisamente morbido (anche per la neve trovata) e con poca pendenza, ed ecco spuntare davanti a tutte, a metà gara dell'appuntamento numero 1 di Mont-Tremblant, una bella Federica Brignone.

La valdostana guida il primo gigante in Québec, anche se la battaglia è accesissima in vista della 2^ manche che partirà alle ore 20.15 italiane, con tracciatura slovena e un pubblico... meraviglioso per riaccogliere la Coppa del Mondo dopo 40 anni.

La fuoriclasse di La Salle ha anticipato di 11 centesimi Sara Hector, che le ha ceduto quasi mezzo secondo nell'ultimo tratto di pista, sbagliando un po' l'ultimo cambio di pendenza: in realtà, Fede è stata magistrale su tutte in quella sezione, con la stessa leader di specialità, Lara Gut-Behrami (partita con l'1 senza riferimenti, oggi era davvero complicato e la ticinese si è gestita benissimo), che chiude a 0”35 appena 5 centesimi davanti a Vlhova, che ha avuto lo stesso trend delle rivali perdendo oltre 4 decimi rispetto a Brignone in quei 20” conclusivi.

Mikaela Shiffrin è accorta, “gira” quinta a 47 centesimi ed è ancora in corsa, mentre per Marta Bassino il distacco inizia a diventare importante. La cuneese, col pettorale 7 (non il massimo, qualche segno già c'era), paga carissimo una piccola sbavatura sul piano centrale e si ritrova a 96 centesimi dalla compagna di squadra, comunque settima ad un paio di decimi da Valérie Grenier, che sbaglia invece in alto e ora dovrà firmare la rimontona davanti al suo pubblico, lei cresciuta sciisticamente in questa località.

Ottavo tempo nella 1^ manche, pagando 1”39 dalla vetta, per la miglior austriaca che è di nuovo Franziska Gritsch, ma ad appena due centesimi da lei c'è Sofia Goggia, che parte col n° 18 ed è brillante, su un pendio che tra l'altro le si adatta molto bene, per una top ten che è già tale a metà prova, con la possibilità di fare pure meglio del 9° di Killington.

Bisogna infatti passare a Clara Direz, grandiosa col numero 42 a 1”76 (sì, è un po' migliorata la visibilità ma la francese sta tornando ad ottimi livelli), e Paula Moltzan, che si trova già a 1”78, per la decima e undicesima posizione provvisoria, mentre Alice Robinson non è neppure vicina al feeling trovato a Killington, con 2”17 sul groppone per il talento neozelandese, alle spalle di un'altra giovane interessantissima, la seconda canadese Britt Richardson che è dodicesima col pettorale 31 (a 2”12).

Malissimo di nuovo le norvegesi, con Stjernesund a 2”20 e Mowinckel solo da top 20 con 2”61 da recuperare, in casa Italia c'è il pass per la 2^ manche anche per un'ottima Roberta Melesi, 14esima a 2”19 (partendo col n° 40), e la meranese Elisa Platino che centra la prima qualificazione stagionale dopo l'ottima scorsa annata, piazzandosi giusto 30esima a 3”23 da Brignone con 4 e 5 centesimi rispettivamente su Adriana Jelinkova e Michelle Gisin, le prime due escluse.

Niente da fare invece per Asja Zenere, ancora lontana dalla miglior forma e 36esima a 3”60, Beatrice Sola (secondo gigante per lei in coppa) a 5”18 con un grave errore prima del finale e Laura Pirovano, partita per penultima col numero 60 e con 3”97 di svantaggio.

 

CLASSIFICA 1^ MANCHE GIGANTE FEMMINILE MONT-TREMBLANT

 

Federica Brignone in 1'06”50

Sara Hector + 0”11

3° Lara Gut-Behrami + 0”35

Petra Vlhova + 0”40

Mikaela Shiffrin + 0”47

6° Valérie Grenier + 0”77

Marta Bassino + 0”96

8° Franziska Gritsch + 1”39

9° Sofia Goggia + 1”41

10° Clara Direz + 1”76

14° Roberta Melesi + 2”19

30° Elisa Platino + 3”23

36° Asja Zenere + 3”60

43° Laura Pirovano + 3”97

51° Beatrice Sola + 5”18

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI