Lunedì 25 Marzo, 6:32
Utenti online: 339
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Fisi Pentaphoto

Brignone: "E' giÓ tanto essere qui a Killington" Moelgg: "Spero di ripetere S÷lden o fare anche meglio"

Brignone: 'E' giÓ tanto essere qui a Killington' Moelgg: 'Spero di ripetere S÷lden o fare anche meglio'

Saranno solo cinque le azzurre al via nel gigante femminile di Coppa del Mondo di domani a Killington: Nadia Fanchini preferisce infatti concentrarsi sulle gare veloci di Lake Louise della prossima settimana. Gareggeranno quindi Marta Bassino, Federica Brignone, Irene Curtoni, Sofia Goggia e Manuela Moelgg. Di seguito le dichiarazioni della vigilia di Brignone e Moelgg.

"Mi sento abbastanza bene sugli sci - dice Federica a fisi.org -. Nonostante abbia sciato appena quattro giorni prima di venire negli Stati Uniti, ho provato a dare intensità in allenamento e non ho sentito dolore, questo fatto è stato determinante nella scelta di venire a Killington. Ovviamente due mesi senza sci si fanno sentire nelle gambe, le mie aspettative erano quello di presentarmi al cancelletto e nulla più, voglio vedere a che punto sono con la preparazione. Avere così poco allenamento ed essere al via è già un bel risultato, probabilmente sarò arrugginita, spero comunque di cavarmela".

"Le condizioni sono buone, la neve ha tirato un po' ed è diventata un po' più dura - dice Manu -. Vediamo cosa succederà, speriamo di ripetere lo stesso risultato di Sölden o magari fare anche meglio, il feeling sulla neve è buono e ho voglia di andare ancora più forte".

Twitter: @aquila1968

ę RIPRODUZIONE RISERVATA