Questo sito contribuisce alla audience de

Bassino, Brignone e compagne, salta tutto il lavoro a Cervinia. Per fortuna c'è l'Argentina...

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinoallenamenti azzurri

Bassino, Brignone e compagne, salta tutto il lavoro a Cervinia. Per fortuna c'è l'Argentina...

Dopo la decisione presa ieri con la chiusura del ghiacciaio del Plateau Rosà, oggi è stato ufficialmente cancellato l'importante raduno previsto dal prossimo week-end per il gruppo Coppa del Mondo delle polivalenti (e anche quello dei velocisti di Coppa Europa). A fine agosto il ritorno in Sudamerica sarà fondamentale per tutte le squadre azzurre.

Per fortuna c'è... l'Argentina.

Tra un mese circa (si attende solo l'ufficialità da parte della FISI con le date delle varie partenze dei gruppi), le nazionali azzurre torneranno, dopo due anni di assenza causa pandemia, sulle nevi di Ushuaia per un blocco di preparazione che sarà ancora più importante del solito.

Sì, perchè l'attuale situazione dei ghiacciai dell'arco alpino, con le chiusure in serie di Tignes, Les Deux Alpes, Stelvio e, notizia di poche ore fa, del Plateau Rosà nel comprensorio di Zermatt/Cervinia, complica maledettamente i piani anche delle squadre italiane di massimo livello.

Questa mattina, la Federazione ha ufficializzato la cancellazione del training che le polivalenti azzurre avrebbero dovuto affrontare a Cervinia dal 30 luglio al 6 agosto. Una settimana fondamentale per Brignone, Bassino (che sinora hanno sciato solo pochi giorni) e le altre ragazze del gruppo di Giovanni Feltrin, ovvero Pirovano, Pichler, Melesi, Curtoni e le sorelle Delago. Contestualmente, niente trasferta sulle nevi valdostane pure per gli 8 velocisti del gruppo Coppa Europa maschile convocati a partire da venerdì 29 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
287
Consensi sui social