Sabato 17 Agosto, 12:33
Utenti online: 871
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di Mirco Romanin

Lavoro a Forni Avoltri per i biathleti azzurri del futuro. Mirco Romanin: "Ottima occasione di confronto"

Lavoro a Forni Avoltri per i biathleti azzurri del futuro. Mirco Romanin: 'Ottima occasione di confronto'

Terminerà giovedì il primo raduno stagionale della nazionale junior e youth. Le parole dell'allenatore responsabile e tutti i programmi.

Non poteva che essere Forni Avoltri ad ospitare il collegiale d'apertura dei lavori per i biathleti azzurri del futuro, che avranno nei Giochi Olimpici Giovanili Invernali di Losanna, in programma dal 9 al 22 gennaio 2020, l'appuntamento clou della prossima annata.

Quella odierna è stata l'unica giornata di riposo prima della conclusione, con i ragazzi (ai quali si è aggiunto Luca Del Fabbro, campione del mondo junior di sci di fondo) che si sono sciroppati una bella camminata di 4 ore sino al Monte Lastroni (nella foto, ecco il gruppo sulla cima).

Marco Barale, Nicolò Betemps, Mattia Piller Hoffer, Daniel Oberegger, Fabio Piller Cottrer, Eva Brunner, Benedetta Favilla, Alessia Martini, Sara Scattolo e Martina Trabucchi saranno impegnati complessivamente in sei giornate di preparazione nel cuore della Carnia: al fianco dell'allenatore responsabile della nazionale azzurra, Mirco Romanin, i tecnici Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro, Daniele Piller Roner e gli allenatori di comitato Enrico Tach (Friuli) e Rachele Fanesi (Piemonte).

Un raduno positivo sotto ogni punto di vista per entrambi i gruppi – ci spiega lo stesso Romanin – E' motivante per i ragazzi avere subito un confronto tra di loro, ora proseguiremo con programmi differenti, per poi ritrovarci tra autunno e stagione invernale. Con gli junior infatti andremo a Bessans (sulle Alpi francesi) dal 19 al 27 agosto, poi in Val Martello la settimana successiva ai campionati italiani, mentre il gruppo Under 18 anticiperà l'arrivo alla rassegna tricolore, allenandosi in loco già nelle quattro giornate precedenti. Ad inizio ottobre tutti assieme ad Anterselva, poi si comincerà a fare sul serio...”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA