Questo sito contribuisce alla audience de

NHL: la prima finalista di Conference è Tampa Bay

NHL: la prima finalista di Conference è Tampa Bay
Info foto

Getty Images

HockeyHockey - NHL

NHL: la prima finalista di Conference è Tampa Bay

I Lightning eliminano gli Islanders imponendosi con un nettissimo 4-0 in gara 5 all'Amalie Arena.

TAMPA BAY LIGHTNING (2) - NEW YORK ISLANDERS (WC1) 4-1

Indomabili Lightning: nonostante le assenze per tutti i playoffs del capitano Stamkos e di Stralman, Tampa Bay mette in campo tutta la sua esperienza e prende le misure degli Islanders. In gara 4 vince nella bolgia del Barclays Center e chiude i giochi in gara 5 con un 4-0 che non dà adito a recriminazioni agli Islanders. Per i Lightning è la seconda finale di Conference consecutiva, lo scorso anno superarono i Rangers in gara 7 e si inchinarono solo in finale a Chicago, la terza in sei anni (sconfitti dai Bruins nel 2011).


WASHINGTON CAPITALS (1) - PITTSBURGH PENGUINS (2) 2-3

Sabato sera Washington è riuscita ad allungare la serie imponendosi in casa con il risultato di 3-1 invertendo la tendenza che aveva visto i Penguins vincere tre gare consecutive e che dal 3-0 nei quarti di finale con Philadelphia aveva visto i Caps perdere cinque delle sette gare giocate. Trascinata dalle reti di Ovechkin, Oshie e Justin Williams e dalle parate super nei momenti chiave di Braden Holtby, Washington si è guadagnata sul campo il diritto di andare a giocarsi martedì gara 6 a Pittsburgh, un'altra gara dentro o fuori per i vincitori del Presidents' Trophy che vogliono superare il secondo turno per la prima volta dal 1998.


DALLAS STARS (1) - ST LOUIS BLUES (2) 2-3

In gara 4 gli Stars hanno faticato a riprendersi dalla scoppola (1-6) rimediata un paio di giorni prima riuscendo a riportare sul filo dell'equilibrio la serie solo con un goal di Eakin nell'overtime. Punto e a capo ma sabato in gara 5, i Blues hanno espugnato l'American Airlines Center e lo hanno fatto ancora nettamente, 4-1 il punteggio con St Louis che è andata in vantaggio esattamente a metà gara e non si è più fatta riprendere. Questa notte allo Scottrade Center i Blues giocheranno per la serie e per una finale di Conference che manca loro dal 2001.


SAN JOSE SHARKS (3) - NASHVILLE PREDATORS (WC1) 3-2

Continua a prevalere il fattore campo nella serie con i Predators che giovedì sera al terzo overtime erano riusciti per la prima volta da prima di Natale a imporre due sconfitte consecutive in trasferte a San Jose. Sabato, in gara 5, gli Sharks si sono prontamente ripresi con una larga vittoria per 5-1 che consente loro di andare a Nashville a giocare per la serie contro una squadra all'ultima spiaggia. Da una parte i padroni di casa possono ripetere quanto successo nel turno precedente contro i Ducks quando con le spalle al muro hanno vinto le ultime due partite senza domani per passare il turno, dall'altra gli Sharks sono motivatissimi dalla possibilità di ritornare dopo cinque stagioni in una finale di Conference

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social