Questo sito contribuisce alla audience de

Universiade Trentino 2013: domani Papa Francesco accenderà la fiaccola

Universiade Trentino '13: domani Papa Francesco accenderà la fiaccola
Info foto

universiadetrentino.org

Sci Alpino

Universiade Trentino 2013: domani Papa Francesco accenderà la fiaccola

La manifestazione prenderà il via l'11 dicembre per concludersi il 21 dicembre 2013. Gara in diretta su Eurosport HD e RAI

TRENTO - Sarà il Trentino ad ospitare dall’11 al 21 dicembre la 26.a Universiade Invernale. Per questa piccola regione delle Alpi, incastonata tra il Lago di Garda e le Dolomiti, sarà la più grande competizione mai organizzata nella sua millenaria storia. Vi sono attesi 3.600 tra atleti, tecnici e dirigenti di 61 nazioni.

Si tratta di un record assoluto di partecipazione per questo evento multidiscipline, secondo solo alle Olimpiadi, che sarà ulteriormente impreziosito da un momento di alto valore simbolico: per la prima volta sarà un Pontefice ad accendere la Fiaccola, che nei prossimi giorni sarà protagonista di un Tour in alcune città in Italia e all’Estero prima di giungere a Trento per l’inaugurazione prevista l’11 dicembre in Piazza Duomo.

Papa Francesco accenderà la Fiaccola al termine dell’udienza prevista

DOMANI

6 novembre 2013 verso le 9.45

in Piazza San Pietro a Roma

Sarà un momento unico finalizzato a lanciare un grande messaggio di pace e fratellanza condiviso, tra gli altri, dai ministri Maria Chiara Carrozza e Graziano Delrio, dal presidente Fisu Claude-Luis Gallien, dal presidente C.O. Sergio Anesi, dal presidente della Provincia autonoma di Trento Alberto Pacher, dalla Rettrice Daria de Pretis, dal sindaco di Trento Alessandro Andreatta, dal presidente del Cusi Leonardo Coiana e dall’arcivescovo di Trento Mons. Luigi Bressan.

Sedi di gara di Trentino 2013 saranno Trento (Pattinaggio artistico e Short track), il Monte Bondone (Snowboard e Freestyle), Pergine (Hockey femminile), Baselga di Pinè (Pattinaggio velocità e Curling), la Val di Fiemme (Sci nordico, Biathlon e Hockey maschile) e la Val di Fassa (Sci alpino e Hockey maschile). Logisticamente la sede dell’organizzazione è a Trento, dove si terrà anche la cerimonia inaugurale nella splendida Piazza Duomo.

Tra i punti forti che hanno favorito l’arrivo dell’Universiade invernale in Trentino vi è la tradizionale esperienza di questa terra nell'organizzazione di grandi eventi sportivi e il consolidato patrimonio in tema di ospitalità, turismo, sicurezza e infrastrutture. Vi è poi l'importante ruolo riconosciuto a Trento in ambito internazionale di città universitaria, la posizione geografica strategica in Europa e il recente riconoscimento delle Dolomiti a patrimonio dell'Unesco, leva ideale per costruire una manifestazione all'insegna della piena sostenibilità ambientale.

A differenza di altri grandi eventi multisport questa importante manifestazione sportiva punta a legare il mondo dello sport universitario con quelli della Cultura, dell’Istruzione e della Ricerca. Tra gli eventi in calendario figura la Conferenza internazionale interdisciplinare “University Sport: Inspiring Innovation”, promossa dall’Ateneo Trentino e in programma a Rovereto il 9 e 10 dicembre 2013 quale anteprima di Trentino 2013.

2
Consensi sui social