Questo sito contribuisce alla audience de

Irene Curtoni al fianco di Alessandro Falez che annuncia su Roda: "Avanti coi ricorsi sino al CONI"

Foto di Redazione
Info foto

press office Alessandro Fale

Eventielezioni federali

Irene Curtoni al fianco di Alessandro Falez che annuncia su Roda: "Avanti coi ricorsi sino al CONI"

L'ex slalomista azzurra è candidata consigliere in rappresentanza atleti, ieri sera la presentazione a Milano: "Mi hanno colpito competenza ed entusiasmo". Il dirigente romano non molla sulla possibile ineleggibilità del presidente uscente.

Alessandro Falez aveva già presentato la propria candidatura alla poltrona di numero 1 della FISI, nel primo evento pubblico organizzato, la scorsa settimana nella sua Roma.

Ieri sera è stata la volta di Milano, con un consigliere come Enzo Sima, fondamentale per la sua corsa, di nuovo al suo fianco assieme a Irene Curtoni, già annunciata e ora “lanciata” ufficialmente per il ruolo di consigliere in rappresentanza degli atleti (con la valtellinese sono candidati anche Matteo Marsaglia e Verena Stuffer).

L'ex slalomista azzurra e faro della nazionale di specialità sino al ritiro dall'agonismo annunciato nel marzo 2021, ha parlato della scelta di questo suo... ritorno in pista: “Mi ha fatto molto piacere la chiamata di Alessandro Falez – racconta Irene - e la fiducia che mi ha dimostrato. Mi ha colpito la sua competenza, l'entusiasmo e anche il suo desiderio di rinnovare la Federazione e avere accanto un consiglio più giovane con più partecipazione. I consiglieri atleti saranno due. I candidati, oltre a me, sono Matteo Marsaglia e Verena Stuffer che è nella Commissione Atleti della FIS e rappresenta la categoria anche nella Fondazione Milano Cortina 2026. Sarebbe bello essere consigliere FISI e collaborare con lei in FIS. È una bella sfida perché a me piace mettermi alla prova”.

Falez è tornato sul ricorso respinto dal Tribunale Federale relativamente alla possibile ineleggibilità di Flavio Roda, in quanto al quarto mandato da presidente FISI. Così il dirigente romano candidato a diventare numero 1 di via Piranesi, chiarendo che andrà avanti utilizzando tutti i gradi di giudizio. “Con la pubblicazione dei candidati è stata ufficializzata la posizione di Flavio Roda. Per noi non è candidabile e non è eleggibile – spiega Alessandro Falez - Insieme ad Angelo Dalpez abbiamo già presentato ricorso al Tribunale della FISI (l'altro ricorso è stato presentato da Stefano Maldifassi) che è stato respinto, ma il nostro percorso prosegue avanti alla Corte di Appello Federale.

Arriveremo fino al Collegio di garanzia del CONI e anche Stefano Maldifassi farà altrettanto. Giacomo Bisconti, invece, pare essere il candidato della continuità. La mia storia parla da sempre di trasparenza e rispetto delle regole, per la FISI e per la mia vita da imprenditore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
131
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Ancora un duello Kilde-Odermatt per il super-g di Lake Louise? Stasera nuova sfida, Paris parte col 2

Ancora un duello Kilde-Odermatt per il super-g di Lake Louise? Stasera nuova sfida, Paris parte col 2

La startlist del primo appuntamento stagionale di specialità, alle ore 20.30 italiane (le 12.30 locali). Il leader di Coppa del Mondo col numero 6, prima di lui ci sono Domme e Pinturault. Il norge, vincitore ieri in discesa, con l'11 in mezzo a svizzeri e austriaci. Otto gli azzurri, Inner e Casse nei trenta e poi c'è tanta curiosità per Giovanni Franzoni.