Questo sito contribuisce alla audience de

L'Italia mette paura al Canada fino all'ultimo stone prima di perdere per 7-6

L'Italia mette paura al Canada fino all'ultimo stone prima di perdere per 7-6
Info foto

Foto Curling Canada/Burns

Curlingcurling - Mondiali

L'Italia mette paura al Canada fino all'ultimo stone prima di perdere per 7-6

Per ben 3 volte gli italiani hanno recuperato una svantaggio di 2 punti costringendo i padroni di casa ad una bocciata non banale nell'ultimo lancio della sfida. La qualità del gioco espressa dimostra che in futuro questa squadra trentina, con il giusto supporto, può andare lontano e giocarsela con i migliori

Amos Mosaner confermato skip, Joel Retornaz ritornato tre e Sebastiano Arman inserito da lead, insieme a Daniele Ferrazza hanno disputato una delle partite più belle del loro torneo proprio contro i maestri canadesi.

Nel sesto e nell'ultimo end Pat Simmons ha fatto giocate da grande campione per sbrogliare situazioni davvero complicate, con molte stone avversarie nella casa. A onor del vero va detto che invece si è espresso al di sotto dei suoi standard John Morris.

Indietro 2-0 nella prima mano, 4-2 nella terza e 6-4 nella sesta, l'Italia non ha mollato un colpo dimostrando di aver tratto una lezione positvia dalle sei sconfitte consecutive.

Nell'ultima sessione del round robin i ragazzi del Trentino Curling della Val di Cembra hanno confermato contro la Finlandia quanto di buono evidenziato con il Canada. Sotto 3-1 al secondo end, grazie alla mano rubata nel quarto e nel settimo è arrivato prima il 3 pari e poi addirittura il vantaggio 5-3.

Aku Kauste, uno degli skip più informa del Mondiale, ha tirato fuori però altri 3 punti dal cilindro nell'ottavo che hanno fatto la differenza. Finisce 7-5 per i nordici, che si assicurano così il tie-break per il quarto e ultimo posto dei play-off con gli Stati Uniti. 

 

classifica finale girone
10-1 Norvegia (qualificata p1v2)
10-1 Canada (qualificata p1v2)
8-3 Svezia (qualificata p3v4)
6-5 Usa
6-5 Finlandia
5-6 Giappone
5-5 Svizzera
4-7 Cina
4-7 Repubblica Ceca
3-8 Italia
3-8 Scozia
2-9 Russia

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social