Questo sito contribuisce alla audience de

La nazionale di curling riparte dopo il lockdown: 5° posto nel torneo di Baden

Foto di Redazione
Info foto

WCF

Curlingattualità

La nazionale di curling riparte dopo il lockdown: 5° posto nel torneo di Baden

Buon risultato degli azzurri in Svizzera, nella tappa fissa del Curling Champions Tour. Successo per la Svezia di Erin.

La nazionale italiana di curling chiude con un quinto posto il primo impegno stagionale a Baden, in Svizzera. Nel torneo disputatosi lo scorso weekend - tappa fissa del circuito CCT (Curling Champions Tour) - Joel Retornaz (Sporting Club Pinerolo), Amos Mosaner (Aeronautica Militare), Simone Gonin (Sporting Club Pinerolo) e Sebastiano Arman (Aeronautica Militare) si sono piazzati al terzo posto nel girone B con tre vittorie e due sconfitte: successo per 6-5 contro gli svizzeri dello skip Schnider, per 9-2 contro Hess e per 6-3 contro Iseli, k.o. invece per 8-7 contro il vice campione Europeo Schwaller e per 10-6 contro gli olandesi di Van Dorp.

Qualificatisi per la fase finale a sei squadre, gli azzurri si sono poi arresi ai quarti di finale contro i campioni tedeschi di Muskatewitz in un match condizionato da qualche errore ed imprecisione di troppo e chiusosi sul risultato di 6-5. Quinto posto dunque in classifica generale ex aequo con gli svizzeri di Schnider. Il torneo è stato vinto dal team svedese guidato da Erin, vittorioso in finale su Van Dorp.

Si è detto soddisfatto il tecnico Claudio Pescia dopo la prima uscita stagionale in seguito al lungo periodo di raduno e allenamento di Cembra. Prossimo appuntamento a metà settembre ad Adelboden, sempre nella Svizzera tedesca, mentre l'esordio della formazione femminile avverrà il week-end del 18-20 settembre a Basilea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social