Questo sito contribuisce alla audience de

Cancellati i Mondiali femminili di curling: la Svizzera dice "no" alla federazione internazionale

Foto di Redazione
Info foto

ufficio stampa FISG

Curlingl'annuncio

Cancellati i Mondiali femminili di curling: la Svizzera dice "no" alla federazione internazionale

Per il secondo anno consecutivo, il Covid blocca l'evento iridato, che sarebbe dovuto andare in scena dal 19 al 28 marzo a Schaffhausen.

Come nel 2020 in Canada, la World Curling Federation si è trovata costretta, quest'oggi, a comunicare la cancellazione dei campionati del mondo femminili di curling, in programma a Schaffhausen, in Svizzera, dal 19 al 28 marzo. Niente evento iridato anche in questo 2021, per decisione delle autorità sanitarie del governo elvetico. L'evolversi della pandemia, con particolare riferimento alla diffusione delle nuove varianti virali, ha portato infatti la Svizzera a optare per l'annullamento dell'evento nonostante gli sforzi della federazione internazionale così come degli organizzatori locali.

La notizia colpisce anche la nazionale italiana, che avrebbe preso parte alla competizione. “Ci siamo impegnati senza sosta per garantire in questo evento la sicurezza di atleti, staff, volontari e addetti ai lavori e siamo estremamente delusi del fatto che le atlete, che hanno lavorato duramente per competere ai Mondiali, non potranno prendere parte alla rassegna iridata per il secondo anno consecutivo”, le parole della presidentessa della World Curling Federation, Kate Chaithness.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
13
Consensi sui social