Giovedì 22 Agosto, 17:55
Utenti online: 747
Alessandro Genuzio
Alessandro Genuzio

foto di YouTube

VIDEO - Longo: "Cortina sarà l'hub naturale per rilanciare il bob e lo skeleton italiano"

Longo: 'Cortina sarà  l'hub naturale per rilanciare il bob e lo skeleton italiano'

A Cortina in occasione dei Campionati Italiani di spinta abbiamo incontrato Stefano Longo, consigliere federale FISI con delega al bob e allo skeleton, con il quale abbiamo affrontato i temi legati al sistema bob italiano e gli eventuali benefici derivanti dalla ricostruzione della pista Monti di Cortina.

Longo ha esordito spiegando come il "new deal" impartito lo scorso anno ha portato dei primi effetti positivi, "Quest'anno ai campionati di spinta abbiamo avuto al via il doppio degli atleti rispetto alla passata stagione. Questo è un buon punto di partenza ma ovviamente non basta bisogna continuare a crescere e l'arrivo delle Olimpiadi in Italia sarà un importante occasione per fare il salto di qualità."

L'organizzazione delle Olimpiadi del 2026 secondo il consigliere federale sarà inoltre un modo per affermare Cortina d'Ampezzo come hub strategico per le discipline del budello, "Cortina diventerà sempre di più il punto di riferimento per le discipline invernali ed in particolare per bob, skeleton e slittino.  La località ampezzana con la riapertura della pista Monti, il centro sportivo di Fiames che può contare sul pistino di spinta e la pista di atletica, oltre alla rinnovata palestra di oltre 700mq e presto anche alla nuova piscina diverrà una meta ambitissima per gli allenamenti di tante nazionali italiane ed internazionali."

Riguardo la situazione attuale delle squadre azzurre di bob e skeleton Longo è cauto, "Lo scorso anno è arrivata un'importante vittoria con la conquista della Coppa Europa di bob a quattro, un successo che mancava da cinque anni. Il lavoro degli allenatori e dei tecnici è davvero encomiabile ma sappiamo che dobbiamo crescere ancora."

© RIPRODUZIONE RISERVATA