Questo sito contribuisce alla audience de

Johannes Lochner è il nuovo campione del mondo junior di bob a quattro

Johannes Lochner è il nuovo campione del mondo junior di bob a quattro
BobBob - Mondiali Junior

Johannes Lochner è il nuovo campione del mondo junior di bob a quattro

Johannes Lochner concede il bis a Winterberg aggiudicandosi pure il titolo mondiale nel bob a quattro. Il venticinquenne bavarese accompagnato dai frenatori Mrowka, Bluhm e Sommer ha infatti dominato la competizione giovanile stampando in entrambe le run in programma i migliori riferimenti cronometrici.

L'equipaggio tedesco ha fatto la differenza nel corso della discesa finale dove ha stampato un inavvicinabile 55"61 di gran lunga il miglior tempo di giornata, rifilando nella sola occasione la bellezza di 64 centesimi al bob austriaco pilotato da Benjamin Maier. Il ventunenne tirolese era stato protagonista di una splendida manche inaugurale che l'aveva portato a chiudere la prima frazione a soli 3 centesimi dalla vetta. Nella final heat, Maier però effettuava una partenza disastrosa che gli impediva di attaccare il primo posto di Lochner e lo vedeva costretto addirittura a difendere il posto d'onore

Lochner in sole ventiquattro ore si regala così la seconda medaglia d'oro giovanile conquistando anche il diritto di prendere parte ai prossimi Campionati del Mondo di Igls, dove andrà ad affiancare nel Wunderteam tedesco i fenomenali Francesco Friedrich, Nico Walther e Maximilian Arndt.

Il podio veniva completato dal sorprendente Dominik Dvorak che grazie a due manche molto regolari regalava alla Repubblica Ceca un incredibile quanto impronosticabile medaglia di bronzo. Proprio il risultato del pilota ceco che fa il paio alla recente vittoria di Won in Coppa del Mondo e ai tanti podi conquistati della belga Willemsen, dovrebbe far riflettere i presunti esperti che nonostante la loro conclamata impreparazione continuano a calcare il mondo del web. Questi infatti perseverano nella convinzione che i risultati del bob italiano siano direttamente collegati alla mancanza di un impianto di allenamento, quando invece è sotto gli occhi di tutti (e gli esempi citati in precedenza lo confermano) che con un'adeguata pianificazione è possibile ben figurare e soprattutto far crescere un movimento anche in mancanza di una pista

I grandi battuti di giornata sono indubbiamente i tedeschi Christoph Hafer e Florian Wagner i quali hanno rovinato le rispettive prestazioni nel corso della run inaugurale. Hafer grazie ad una buona seconda manche è riuscito a risalire dall'ottava alla quinta posizione, mentre Wagner si è rovesciato a metà della prima heat non completando la propria prova. 

In Casa Italia si registra il nono posto di Patrick Baumgartner, Rocco Caruso, Alessandro Fierro e Mattia Variola che hanno subito un ritardo di oltre due secondi dal vincitore.

IBSFSLIDING BSD_PRESSE #LOCHNER #WINTERBERG
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social