Questo sito contribuisce alla audience de

Martin Fourcade concede il bis trionfando anche nell'inseguimento di Oberhof

Martin Fourcade concede il bis trionfando anche nell'inseguimento di Oberhof
Info foto

Getty Images

Biathlon

Martin Fourcade concede il bis trionfando anche nell'inseguimento di Oberhof

Si è anche potuto permettere uno dei suoi gesti irridenti verso il pubblico o gli avversari: dopo l’ultimo poligono senza errori dell’inseguimento maschile di Coppa del Mondo di Oberhof Martin Fourcade si è girato verso gli altri che ancora sparavano come per dire “Io me ne vado e voi siete ancora qui”.

Qui il risultato completo della gara!

Qui le classifiche di Coppa del Mondo!

Morale della favola, dopo un errore sul primo bersaglio del primo poligono il francese non ha più sbagliato ed è andato a prendersi la 67a vittoria della carriera, la 4a stagionale, la 24a in un inseguimento, la 2a stagionale, ma soprattutto ha una striscia di 13 gare consecutive sul podio, le ultime tre della scorsa stagione e le prime dieci di quella corrente. Dietro di lui i fratelli norvegesi : secondo a 6”3 il minore, Johannes Thingnies, che ha commesso un errore in ciascuno dei primi tre poligoni ma poi nell’ultimo non ha sbagliato e ha provato fino alla fine a difendere il rivale catalano. Terzo a 30”9 Tarjej, immacolato al poligono e in rimonta dalla terza posizione, i due fratelli sono appaiati come numero di podi, 30 ciascuno, mentre Fourcade ne ha 125.

Sarà un caso ma i tre del podio sono gli unici che in questa stagione hanno vinto. Quarto un altro norvegese, Emil Hegle Svendsen, che all’ultimo poligono ha commesso un errore che non gli ha consentito di lottare per il podio, dietro di lui, quinto, l’ucraino Dmytro Pidruchnyi, un errore al secondo poligono e cinque posizioni recuperate. Pur sbagliando una volta al primo e al quarto poligono Lukas Hofer è ancora una volta il migliore degli azzurri e conferma il sesto posto di ieri stampando in volata lo svizzero Benjamin Weger, due errori al secondo poligono, e il ceco Michael Krcmar, uno al secondo. Rispettivamente uno e due errori all’ultimo poligono per i due migliori tedeschi, Benedikt Doll e Arnd Peiffer, nono da diciassettesimo e decimo da dodicesimo.

Un errore all’ultimo poligono anche per il migliore dei russi, Anton Shipulin, dodicesimo da ventottesimo alle spalle dello sloveno Jakov Fak, ieri settimo, perde posizioni anche lo statunitense Tim Burke, quattordicesimo da quarto con tre errori.  Altri du azzurri erano della partita: quarantunesimo Thomas Bormolini con quattro errori, quarantottesimo Dominik Windisch con otto errori, addirittura sei in piedi. In classifica generale di Coppa del Mondo Martin Fourcade aumenta a 38 i punti di vantaggio su Bø e ne ha 20 nella graduatoria di specialità. Domani ci saranno le due staffette, prima quella femminile e poi quella maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
20
Consensi sui social

Inseguimento maschile Oberhof (GER)

1° Pos.FOURCADE Martin

FRA

3° Pos.Bě Tarjei

NOR