Domenica 18 Agosto, 15:12
Utenti online: 902
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Biathlon: Lisa Vittozzi non si ferma più, è seconda nella Sprint di Ruhpolding

Biathlon: Lisa Vittozzi non si ferma più, è seconda nella Sprint di Ruhpolding

L’azzurra, con una gara ai limiti della perfezione, si è inchinata solo a una fuoriclasse del calibro di Anastasiya Kuzmina, oggi imprendibile.

La slovacca ha tenuto un ritmo sugli sci molto elevato nei primi due giri e, dopo aver coperto con precisione tutti i bersagli, è uscita dalla serie in piedi con 15.6” di vantaggio su Vittozzi (0+0). Nell’ultima tornata la sappadina è stata più veloce della rivale, che però sul traguardo l’ha preceduta di 11”. Per Lisa è arrivato comunque il settimo podio in carriera in Coppa del Mondo, il terzo consecutivo. Va rimarcato il tempo di Lisa Vittozzi sugli sci, che ha ceduto terreno (8") solo a Kuzmina, facendo meglio di alcune specialiste come  Denise Herrmann, Kaisa Mäkäräinen e Tiril Eckoff.

E’ salita sul gradino più basso del podio, confermando il risultato di Oberhof, la svedese Hanna Öberg. Fattore chiave per salire sul podio è stato lo "zero" al tiro, cosa che non è riuscita a Marte Olsbu Røiseland, costretta a compiere un giro di penalità al termine della serie in piedi. La norvegese ha chiuso 4a a 1.5" dalla rivale svedese e ha preceduto la francese Anaïs Bescond (0+0) 5a e Dorothea Wierer 6a. 

L'azzurra ha realizzato una buona prestazione sugli sci, parziale nel quale ha ottenuto il 7° tempo, ma ha commesso un errore a terra, che l'ha estromessa dalla lotta per le prime tre posizioni. Wierer si è poi riscattata nella seconda serie, dove è stata rapida e precisa, recuperando diverse atlete che la precedevano in classifica. 

Hanno chiuso nella top 10 anche le francesi Anaïs Chevalier (0+0) e Justine Braisaz (0+0) settime ex aequo, la tedesca Laura Dahlmeier (0+0) 9a e la connazionale Franziska Preuss (0+1) 10a. Hanno faticato maggiormente la slovacca Paulina Fialkova 14a con un bersaglio mancato e Kaisa Mäkäräinen, 21a con due errori. 

Per quanto riguarda le altre azzurre in gara, Nicole Gontier ha sfiorato la zona punti chiudendo 21a (2+0) a 1'53" dalla testa. Federica Sanfilippo ha commesso invece tre errori finendo 57a. Alexia Runggaldier (0+1) e l'esordiente Irene Lardschneider (0+0) si sono classificate rispettivamente in 66a e 83a piazza. 

Dorothea Wierer resta al comando della classifica generale con 476 punti, 26 in più di Lisa Vittozzi, 2a e leader della classifica Sprint. All'inseguimento delle due azzurre c'è la coppia slovacca Fialkova P. e Kuzmina, rispettivamente a quota 401 e 387 punti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA