Questo sito contribuisce alla audience de

Wierer ritrova lo "zero" e il podio nella Sprint: Doro è seconda a Oberhof, vince ancora Eckhoff

Foto di Redazione
Info foto

getty images (getty images (Ph

Biathloncoppa del mondo biathlon

Wierer ritrova lo "zero" e il podio nella Sprint: Doro è seconda a Oberhof, vince ancora Eckhoff

Terza top 3 stagionale per la punta azzurra, battuta solo di 9 secondi dalla norvegese (che commette un errore, ma è super sugli sci). Sul podio anche Hauser, perde tanti punti Roeiseland.

Il primo podio stagionale in una Sprint, dove non trovava lo zero al poligono da un anno (a Ruhpolding lo scorso 15 gennaio), il terzo in assoluto (e 38° in carriera) nella sesta gara di specialità della stagione che, in quel di Oberhof, vede Dorothea Wierer ottenere un gran secondo posto, battuta solo da una scatenata Tiril Eckhoff, che le ha recuperato quasi 13 secondi nell'ultimo giro per il sorpasso decisivo.

La norvegese firma il tris consecutivo in una Sprint, piegando per soli 9”3 l'azzurra, pur commettendo un errore in più mancando un bersaglio in piedi e firmando la solita, strepitosa prestazione sugli sci che le vale la vetta della classifica generale almeno virtualmente (considerando gli scarti), visto che Marte Roeiseland chiuderà solo ottava, con un errore per poligono. Il terzo posto è di Lisa Therese Hauser (a 12”6 da Eckhoff), in gran condizione con il suo terzo podio in serie (sempre in terza piazza) e capace di un doppio zero decisivo per superare le francesi Justine Braisaz, alla fine quarta, e Anais Chevalier, quinta.

In top ten ecco poi Franziska Preuss, alla quale risulta fatale l'unico errore in piedi, Hanna Oeberg settima con un bersaglio fallito a terra; dietro a Roeiseland, ancora Austria con Schwaiger e 10° posto per Marketa Davidova (con doppio errore).

In casa Italia lancia un segnale importante, se pensiamo alla mass di domenica e poi alla tappa di Anterselva che precederà i campionati del mondo di Pokljuka, una buona Lisa Vittozzi sugli sci: certo, la sappadina commette un errore su ogni poligono proprio sull'ultimo bersaglio, ma è 16esima a 1'09” (appena alle spalle di Denise Herrmann, di nuovo a buoni livelli in pista ma solo 15^ con 3 errori), mentre il ritorno di Federica Sanfilippo in Coppa del Mondo è bagnato da un discreto 33° posto con un solo errore a terra. Lontanissima, invece, Irene Lardschneider che finisce oltre l'80esima posizione con 3 errori e un ritardo di quasi 4 minuti dalla vincitrice.

Venerdì la prosecuzione della seconda tappa consecutiva a Oberhof con la staffetta maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social