Questo sito contribuisce alla audience de

Lapshin e Valj Semerenko Oro nella Super Sprint ai Mondiali di Summer Biathlon

Lapshin e Valj Semerenko Oro nella Super Sprint ai Mondiali di Summer Biathlon
Biathlon

Lapshin e Valj Semerenko Oro nella Super Sprint ai Mondiali di Summer Biathlon

Hanno preso il via oggi nella cittadina bielorussa di Raubichi i Campionati Mondiali di Summer Biathlon che nel corso di tre giorni assegneranno i titoli nella Super Sprint, nelle Sprint nella giornata di domani per concludersi domenica con l'Inseguimento.

Per il nuovo format Super Sprint si è trattato di un esordio nella rassegna mondiale estiva; cinque chilometri in totale con 4 sessioni di tiro e una ricarica a disposizione in ognuna di esse con eventuali giri di penalità di soli 75 metri il formato di gara utilizzato a Raubichi. 

In campo maschile si è imposto il russo, con passaporto sud-coreano, Timofei Lapshin, unico nel lotto dei concorrenti che ambivano al titolo a non frequentare l'anello delle penalità concludendo con una sola ricarica utilizzata nella prima sessione in piedi. Sale sul secondo gradino del podio lo sloveno Klemen Bauer che paga al traguardo 14"5 al vincitore dopo aver pagato un giro di penalità all'ultimo poligono e due ricariche nei poligoni precedenti mentre la medaglia di Bronzo va al venticinquenne russo Eduard Latypov che al secondo poligono a terra incappa in due giri di penalità in una gara altrimenti perfetta e chiude con un distacco di 31"6 da Lapshin precedendo il bielorusso Viktar Kryuko (3+4) e il russo Vadim Filimonov (3+3). 

La gara è stata decisamente più combattuta in campo femminile con sei atlete classificate nello spazio di sei secondi con un arrivo in volata. Ad imporsi con un solo decimo di vantaggio sulla seconda classificata è Valj Semerenko, già campionessa del mondo di summer biathlon nella sprint di Nove Mesto del 2011. L'ucraina utilizza solo due ricariche e brucia negli ultimi metri la ceca Lucie Charvatova attardata da un giro di penalità nella terza sessione di tiro. Staccata di soli 4 decimi di secondo dalla vincitrice è la medaglia di Bronzo, la russa Ekaterina Glazyrina che come Semerenko ha utilizzato due ricariche. Si devono accontentare delle posizioni di rincalzo la bielorussa Diznara Alimbekava (1+2) a 2"5, l'ucraina Darya Blashko (2+2) a 5"6 e la cinese Yan Zhang (0+2) a 5"9. 

Sono stati assegnati anche i titoli Junior al bielorusso Mikita Labastau e alla russa Valeriia Vasnetcova

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social