Questo sito contribuisce alla audience de

Emil Hegle Svendsen risorge, suo l'oro della mass start con brivido nel finale

Emil Hegle Svendsen risorge, suo l'oro della mass con brivido nel finale
Info foto

Getty Images

BiathlonBiathlon - Sochi 2014

Emil Hegle Svendsen risorge, suo l'oro della mass start con brivido nel finale

Emil Hegle Svendsen, finalmente dotato di materiali all'altezza della situazione, è riuscito a essere competitivo per le posizioni di vertice e ha ribaltato il bilancio dei propri Giochi olimpici vincendo la medaglia d'oro nella partenza in linea.

Si sono susseguiti continui capovolgimenti nei primi tre giri e la gara ha assunto una fisionomia ben definita solo dopo il terzo poligono. Svendsen e Ondrej Moravec, perfetti al tiro, si sono trovati al comando con un piccolo margine di vantaggio sui rimontanti Martin Fourcade e Ole Einar Bjørndalen, autori rispettivamente di uno e due errori nella prima sessione, ma puliti nelle successive due.

Nel corso del quarto giro i quattro si sono ricompattati e sono arrivati al poligono conclusivo insieme. Il più giovane dei due norvegesi, il francese e il ceco hanno coperto tutti i bersagli, mentre il quarantenne scandinavo è andato in crisi sbagliando quattro volte, uscendo di conseguenza dalla lotta per le medaglie per poi chiudere ventiduesimo.

Nell'ultima tornata Svendsen è stato assoluto protagonista. Il ventottenne di Trondheim ha attaccato in salita, falciando Moravec, per poi avere ragione di Martin Fourcade prima ancora del rettifilo finale al termine del quale ha esultato con troppo anticipo, rischiando una clamorosa beffa poichè il francese non ha mollato e in spaccata ha sfiorato il colpo gobbo.

Ingenuità finale a parte, Svendsen oggi è stato il miglior atleta del lotto e ha meritato l'oro, il secondo della carriera in una gara a Cinque cerchi, in virtù della perfezione al tiro (20 su 20 complessivo) e della eccellente lettura tattica della competizione. Peraltro con questo successo zittisce nel migliore dei modi tutti coloro che lo avevano frettolosamente e ingiustamente criticato dopo l'inseguimento.

Argento per Martin Fourcade, nuovamente secondo nella partenza in linea olimpica dopo la piazza d'onore di Vancouver. Il transalpino ha pagato oltremodo l'unico errore di giornata, ma ha raccolto il quarto podio a Cinque cerchi della carriera. Ondrej Moravec ha ottenuto il bronzo, sua seconda medaglia di Sochi 2014, confermandosi uno degli atleti più solidi del circuito.

Lontanissimi dalle medaglie tutti gli altri. Si pensi che il quinto classificato, Evgeny Garanichev (nuovamente il migliore dei russi), ha pagato quasi un minuto. Va però rimarcata l'ottima gara dello sloveno Jakov Fak, quarto nonostante due penalità. Male invece i tedeschi con Simon Schempp, tredicesimo, a risultare il meglio piazzato.

Giornata-no per gli italiani. Dominik Windisch ha sbagliato cinque volte e ha concluso venticinquesimo. Addirittura ritirato invece Lukas Hofer, fermatosi dopo il terzo poligono, quando si trovava nelle retrovie dopo aver commesso quattro errori a terra.

SOCHI - GIOCHI OLIMPICI - MASS START MASCHILE
1. SVENDSEN Emil Hegle [NOR] (0+0+0+0) 39'54"9
2. FOURCADE Martin [FRA] (1+0+0+0) a 0"0
3. MORAVEC Ondrej [CZE] (0+0+0+0) a 13"8
4. FAK Jakov [SLO] (0+1+1+0) a 28"1
5. GARANICHEV Evgeniy [RUS] (0+1+1+1) a 56"2
6. LINDSTRÖM Frederik [SWE] (0+1+0+1) a 1'01"4
7. LANDERTINGER Dominik [AUT] (1+0+0+1) a 1'03"7
8. BØ Johannes Thingnes [NOR] (1+0+0+0) a 1'08"5
9. GREEN Brendan [CAN] (1+1+0+0) a 1'09"2
10. LEGUELLEC Jean Philippe [CAN] (0+0+0+1) a 1'12"5

Clicca qui per i risultati completi.

Le gare individuali sono terminate, ora spazio alle staffette. Domani, ore 15.30, la mista. Venerdì 21 la staffetta femminile, mentre sabato 22 quella maschile.

2
Consensi sui social

Mass Start Maschile Sochi (RUS)

2° Pos.FOURCADE Martin

FRA

3° Pos.MORAVEC Ondrej

CZE

Biathlon - Sochi 2014

Mass start maschile ritardata di un'ora per nebbia

Domenica 16 Febbraio 2014