Questo sito contribuisce alla audience de

Dorothea Wierer regina della Sprint di Ostersund

Dorothea Wierer regina della Sprint di Ostersund
Info foto

2019 Getty Images

BiathlonCoppa del Mondo

Dorothea Wierer regina della Sprint di Ostersund

Con il pettorale giallo da detentrice della Coppa del Mondo, Dorothea Wierer si impone con autorità, nonostante un errore, nella prima gara della nuova stagione.

L'azzurra precede di 8.6 la norvegese Marte Olsbu Roeiseland (2+0) e di 11.9 la ventiduenne ceca Marketa Davidova. 

Dorothea Wierer si impone a mani basse nella lotta dei pettorali bassi con una delle potenziali pretendenti alla sua sfera di cristallo Denise Herrmann alla ricerca dell'equilibrio tra la sua naturale velocità da ex-fondista e la precisione nel tiro. La tedesca (partita con il pettorale 6 un minuto prima dell'altoatesina) ne esce con le ossa rotte. Per la prima volta esce con il 90% in una Sprint ma Wierer è 2 secondi più veloce sugli sci e le infligge pesantissimi 21 secondi di ritardo nella somma dei tempi nei due poligoni per un distacco finale di 22.1 al traguardo che permette all'azzurra di sedersi per quasi un'ora a aspettare nel virtuale leader's corner.

Vede così Marte Olsbu Roeiseland risalire dopo due giri di penalità a suon di miglior tempo sugli sci, 15 secondi meglio di chiunque altra, e arrampicarsi fino alla seconda piazza a 8.6 e l'ultimo brivido arriva con la giovane Marketa Davidova che, autrice di un 10/10 entra nel terzo giro con soli 3 secondi da recuperare per poi pagarne sul traguardo 12 dovendosi accontentare del terzo posto.

Davanti a Herrmann, sesta, arrivano anche Franziska Preuss (0+0) e la svedese Linn Persson (0+1). E' settima l'austriaca Innerhofer (0+1) che precede la svizzera Haecki (2+0), la francese Celia Aymonier (1+0) e Vita Semerenko (1+0), buona decima. Due errori in piedi fanno scendere in undicesima piazza Hanna Oeberg che precede la "sorellina" Elvira (0+1).

Buona gara di Federica Sanfilippo (1+0) sedicesima a 56.1 mentre è sessantasettesima con quattro errori Nicole Gontier; giornata da dimenticare per Lisa Vittozzi, tre errori a terra e due in piedi con settantesima piazza finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21k
Consensi sui social

Sprint Femminile

Coppa del Mondo

Dorothea Wierer regina della Sprint di Ostersund

Domenica 1 Dicembre