Questo sito contribuisce alla audience de

Classifiche finali CdM: tre Coppe per Lisa Vittozzi, mentre Jeanmonnot e Tandrevold si consolano con le altre

Classifiche finali CdM: tre Coppe per Lisa Vittozzi mentre Tandrevold e Jeanmonnot si consolano con le altre
Info foto

FISI / Pentaphoto

Biathlonclassifiche coppa del mondo

Classifiche finali CdM: tre Coppe per Lisa Vittozzi, mentre Jeanmonnot e Tandrevold si consolano con le altre

Il verdetto finale della Coppa del Mondo femminile di Biathlon vede primeggiare la campionessa italiana che oltre che nella classifica generale, primeggia anche nell'Inseguimento e nella 20 km. La francese e la norvegese, sul podio della generale con la sappadina, conquistano le Coppe di Sprint e Mass Start. La grande delusa è Julia Simon, che si è presentata a Canmore con due pettorali rossi e non porta a casa nulla dopo il trionfale Mondiale.

Ingrid Tandrevold ha ceduto nella accoppiata Sprint - Inseguimento dell'ultima tappa e, pur dimostrando nel corso della stagione di poter prendersi sulle spalle il pesante ruolo di erede di Marte Roeiseland e Tiril Eckhoff, deve accontentarsi del terzo posto in classifica generale. Si impone Lisa Vittozzi che sferra l'attacco decisivo nelle prime due gare dell'ultima tappa e controlla la situazione nella Mass Start ma la norvegese viene scavalcata anche da Lou Jeanmonnot, autrice di una impressionante serie di 6 podi con due vittorie dopo la sosta per i Campionati Mondiali di Nove Mesto. Malanni e problemi fanno parte del gioco ma, in prospettiva futura, va considerato che la francese chiude a 23 punti da Vittozzi avendo dovuto saltare per COVID le due gare della tappa di Lenzerheide.

Coppa del Mondo Femminile (21/21 gare)

1. VITTOZZI Lisa (ITA) 1091
2. JEANMONNOT Lou (FRA) 1068
3. TANDREVOLD Ingrid (NOR) 1044
4. BRAISAZ-BOUCHET Justine (FRA) 1025
5. SIMON Julia (FRA)  994
6. HAECKI-GROSS Lena (SUI)  853
7. OEBERG Elvira (SWE) U25  829
8. VOIGT Vanessa (GER)  631
9. KNOTTEN Karoline (NOR)  629
10. HETTICH-WALZ Janina (GER)  543

 

37. COMOLA Samuela (ITA)  163
40. WIERER Dorothea (ITA)  150
44. CARRARA Michela (ITA)   98
46. TRABUCCHI Beatrice (ITA) U25   95
47. PASSLER Rebecca (ITA) U25   86
60. AUCHENTALLER Hannah (ITA)  60

 

A Ingrid Tandrevold rimane la consolazione della Coppa di specialità delle prove Sprint che va nella sua bacheca di fianco al riconoscimento per la Mass Start del 2021. La norvegese vince tre gare come Justine Braisaz ma i risultati nelle altre quattro prove le danno il giusto riconoscimento per una stagione degna di menzione.

Coppa del Mondo Femminile Sprint (7/7 gare)

1. TANDREVOLD Ingrid (NOR) 418
2. BRAISAZ-BOUCHET Justine (FRA) 410
3. VITTOZZI Lisa (ITA) 373
4. JEANMONNOT Lou (FRA) 333
5. OEBERG Elvira (SWE) 265
6. SIMON Julia (FRA) 259

 

32. COMOLA Samuela (ITA)  71
38. CARRARA Michela (ITA)
 58
43. WIERER Dorothea (ITA)
 48
51. PASSLER Rebecca (ITA)  28
56, TRABUCCHI Beatrice (ITA)  22
80. AUCHENTALLER Hannah (ITA)   6

 

Con la vittoria di Canmore, Lisa Vittozzi conquista la Coppa del Mondo delle prove ad Inseguimento portandola via a Julia Simon che la deteneva dalla scorsa stagione e che si è presentata in Canada in vantaggio così come lo è stata fino all'ultimo poligono dell'ultima gara dove ha sciupato la prima occasione della tappa per conquistare una sfera di cristallo di specialità dopo un scintillante 2023.

Coppa del Mondo Pursuit Femminile (7/7 gare)

1. VITTOZZI Lisa (ITA) 398
2. SIMON Julia (FRA) 384
3. JEANMONNOT Lou (FRA) 378
4. BRAISAZ-BOUCHET Justine (FRA) 357
5. TANDREVOLD Ingrid (NOR) 318
6. OEBERG Elvira (SWE) 297

 

34. COMOLA Samuela (ITA)  63
39. WIERER Dorothea (ITA)  51
41. TRABUCCHI Beatrice (ITA)  45
50. CARRARA Michela (ITA)  29
56. PASSLER Rebecca (ITA)  22

 

 Il secondo rammarico di Julia Simon arriva dalla prova con partenza in linea dove si è presentata al via con il pettorale rosso forte di una stagione con le tre gare di specialità con una vittoria, un secondo e un sesto posto. Tre errori nelle sessioni in piedi la costringono ad un settimo posto che nulla può contro l'arrembante Lou Jeanmonnot che, dopo i due podi di Anterselva e Oslo, completa l'opera con la vittoria a Canmore portando a casa la prima Coppa del Mondo della sua carriera-

Coppa del Mondo Mass Start Femminile (4/4 gare)

1. JEANMONNOT Lou (FRA) 252
2. SIMON Julia (FRA) 241
3. HAECKI-GROSS Lena (SUI) 205
4. BRAISAZ-BOUCHET Justine (FRA) 202
5. OEBERG Elvira (SWE) 159
6. VITTOZZI Lisa (ITA) 155
33. TRABUCCHI Beatrice (ITA)

  28

34. AUCHENTALLER Hannah (ITA)

  27

 

E' stata la prima Coppa del Mondo assegnata a Lisa Vittozzi che nella 15 km ha completato il tris dopo i riconoscimenti raccolti nel 2019 e nel 2023. La gara più storica del Biathlon è terreno di caccia per la sappadina che, oltre alle tre sfere di cristallo, nella 15 km ha conquistato la medaglia d'Oro nei Campionati Mondiali di Nove Mesto, l'Argento a Ostersund nel 2019 e il Bronzo a Oberhof nella scorsa stagione.

Coppa del Mondo Individuale Femminile (3/3 gare)

1. VITTOZZI Lisa (ITA) 165
2. TANDREVOLD Ingrid (NOR) 155
3. VOIGT Vanessa (GER) 150
4. HAECKI-GROSS Lena (SUI) 122
5. SIMON Julia (FRA) 110
6. PREUSS Franziska (GER) 109

 

18. WIERER Dorothea (ITA)  51
29. PASSLER Rebecca (ITA)  36
40. COMOLA Samuela (ITA)  29
41. AUCHENTALLER Hannah (ITA)  27
58. CARRARA Michela (ITA)  11

 

Elvira Oeberg, attesa protagonista nella lotta per il bersaglio grosso a inizio stagione, deve accontentarsi del platonico titolo di migliore biathleta Under 25 nell'ultimo anno di sua presenza nella categoria. Guardando al futuro, anche Juni Arnekleiv e Sophie Chauveau usciranno dagli Under 25 per la prossima stagione e si preannuncia una interessante lotta che vedrà in prima fila la ceca Vobornikova e l'austriaca Gandler.

Coppa del Mondo Femminile U25 (21/21 gare)

1. OEBERG Elvira (SWE) 829
2. ARNEKLEIV Juni (NOR) 492
3. VOBORNIKOVA Tereza (CZE) 409
4. GANDLER Anna (AUT) 351
5. CHAUVEAU Sophie (FRA) 347
6. BASERGA Amy (SUI) 264

 

10. TRABUCCHI Beatrice (ITA)
 95
11. PASSLER Rebecca (ITA)  86
18. AUCHENTALLER Hannah (ITA)   60

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

I calendari provvisori della CdM femminile 2024/25: torna Sestriere, ecco Beaver Creek

I calendari provvisori della CdM femminile 2024/25: torna Sestriere, ecco Beaver Creek

Ski Racing anticipa le bozze (come tali, ancora passibili di qualche piccola variazione) sul programma della prossima Coppa del Mondo. Start a Soelden il 26 ottobre, finali a Sun Valley, c'è Gurgl prima della lunga trasferta nordamericana con la novità, della quale vi avevamo già parlato anche su NEVEITALIA, delle gare veloci sulla Birds of Prey prima delle classiche. Sacrificata Crans-Montana, nel post mondiale ecco gigante e slalom in Piemonte. Solo 8 le discese in calendario.