Questo sito contribuisce alla audience de

Nutris: il primo ristorante vegetariano-vegano gourmet dell'Alto Adige

Nutris: il primo ristorante vegetariano-vegano gourmet dell'Alto Adige
Sapori di Montagna

Nutris: il primo ristorante vegetariano-vegano gourmet dell'Alto Adige

Nutris è il primo ristorante gourmet vegetariano-vegano dell'Alto Adige. Inaugurato a marzo, il locale appartiene alla struttura di Alpiana Resort, seguendone lo stile raffinato, con interni arredati in legno vetro e pietra. Le parole chiave di questo ristorante sono: prodotti locali di stagione, vegetariani e vegani.

Negli ultimi anni si è diffusa una maggior attenzione rivolta agli stili di vita, in particolare all'alimentazione: sempre più persone scelgono un'alimentazione sana e sostenibile. Per farlo non è necessario rinunciare anche a buon gusto e a piatti raffinati. Queste sono le basi su cui è nato Nutris, il primo ristorante gourmet vegetariano-vegano dell'Alto Adige.

Arnold Nussbaumer è lo chef di Nutris, che sa bene quanto sia importante il cibo e il sapore e mette sullo stesso piano il benessere dei suoi ospiti con la creatività necessaria per dare carattere ad ogni pietanza. Per questo le proposte vegetariane e vegane sono davvero insolite. In questo modo il ristorante è adatto a tutti i buongustai un po' curiosi, che amano sperimentare e assaggiare cose nuove.

Le materie prime utilizzate in cucina sono stagionali e locali, prodotti di qualità che provengono esclusivamente dal territorio, a Km 0. Sono infatti i masi circostanti a rifornire la dispensa di Nutris. Nei piatti creati dallo chef non mancano le erbe spontanee dimenticate e riscoperte. Nel menu si possono trovare piatti come: carote, tortello di cenere, cerfoglio, tofu alla nocciola; dessert di mora di rovo, prugna, polline d'api gelato di ricotta al caramello e cardamomo.

Per accompagnare i bellissimi piatti di Nutris sono stati selezionati diversi vini regionali di alta, prodotti da giovani viticoltori che si dedicano alla coltivazione biologica o biodinamica. Non mancano succhi ed estratti, nell'insolita carta delle bevande.

Nell'arco alpino, questo ristorante è praticamente unico, per concezione e offerta: slow food e cucina gourmet viaggiano di pari passo, per offrire un'esperienza gastronomica fuori dall'ordinario.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social

Ultimi in Turismo

Profumi e sapori dell'Alta Pusteria nella cucina dello chef Markus Auer al Naturhotel Leitlhof

Profumi e sapori dell'Alta Pusteria nella cucina dello chef Markus Auer al Naturhotel Leitlhof

L’inverno porta nella cucina del Naturhotel Leitlhof tutta la bontà delle ricette semplici che nascono dalla ricerca di prodotti locali e dal rispetto della natura. Pasta fatta in casa, come le tagliatelle al cirmolo, o piatti invernali come i ravioli di barbabietola e ricotta affumicata con semi di papavero, ma anche pane di fieno di farina locale e una selezione di formaggi che racconta il lato più genuino e tradizionale dell’Alto Adige.