Lunedì 20 Novembre, 22:20
Utenti online: 1655
Sapori di Montagna
Maura Riva
Maura Riva
Food Blogger

I dolci di Natale tipici delle nostre montagne

I dolci di Natale tipici delle nostre montagne

Natale si avvicina: le luci si accendono nelle case e nelle piazze di tutta Italia, i mercatini si moltiplicano e si sente già il profumo delle feste nell'aria, fatto di legna che arde nel camino acceso, vin brulé e dolci unici. Panettone e pandoro sono i dolci natalizi più blasonati, ma ogni regione ha il suo dolce tipico e anche le Alpi hanno i loro: speziati, fatti con ingredienti semplici e sostanziosi.

Uno dei più conosciuti è sicuramente lo Zelten trentino, il re delle bancarelle neri mercatini di Natale. Un dolce semplice e ricco di sapori: una versione rivista e arricchita del pane fatto in casa, a cui si aggiungono fichi secchi, uvetta, noci, nocciole e mandorle. Non manca la versione con la frutta candita. È tradizione decorare la superficie del dolce con mandorle e canditi.

Non esiste una ricetta univoca di questo dolce, nato intorno al 1700, ma ogni famiglia ha la sua: non stupitevi quindi se vi dovesse capitare di assaggiare Zelten molto diversi tra loro.

Sempre nella categoria dei pani dolci troviamo la Bisciöla della Valtellina, detta anche panùn o pàn de fich. Un pane dolce di origine contadina realizzato con farina di segale, noci, fichi secchi, uva nebbiolo passita e mele.

Ricchi di consonanti e di sapore, sono i numerosi dolci natalizi del Trentino e dell'Alto Adige. Primi fra tutti i Lebkuchen, grandi biscotti morbidi speziati e preparati con agrumi canditi, frutta secca, miele, uova, zucchero e farina. Le spezie utilizzate sono cannella, anice, zenzero, chiodi di garofano, noce moscata e pimento. Le versioni più golose sono ricoperte di cioccolato o glassa di zucchero.

"Cornetti alla vaniglia" è la traduzione letterale dei Vanillekipferl, semplici biscotti frollini a base di farina, zucchero, mandorle tritate, burro e vaniglia. Cosparsi di zucchero a velo, sono i dolci più semplici della tradizione natalizia delle nostre montagne.

Sempre dal Trentino arrivano gli Zimtsterne: biscotti a base di mandorle, albume, zucchero e cannella, riconoscibilissimi perché a forma di stellina e ricoperti da una candida glassa croccante, che si contrappone alla consistenza pastosa del biscotto.

Il dolce natalizio tipico della Val d'Aosta è il Mecoulin (in particolare nella valle di Cogne) simile al panettone dolce ligure, è un pane dolce realizzato con latte e uvette. La ricetta del Mecoulin risale al Medioevo, quando il pane veniva cotto nei forni comuni e realizzarlo dava cita a una grande festa che raccoglieva tutto il paese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA