Questo sito contribuisce alla audience de

Moioli da sballo, è ancora podio a Cortina e Trespeuch più vicina nella generale. Trionfa Bankes su Adamczykova

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Snowboardcoppa del mondo 2023/24

Moioli da sballo, è ancora podio a Cortina e Trespeuch più vicina nella generale. Trionfa Bankes su Adamczykova

Coppa del Mondo di snowboard cross: la bergamasca è terza, mentre la britannica vince ancora sulla ceca e la transalpina, leader in classifica, chiude ottava. Grondin ipoteca la sfera di cristallo con l'ennesimo capolavoro bruciando Vedder, sesta piazza per Omar Visintin.

Nel giro di meno di una settimana è cambiato tutto, da quel finale pazzesco di gara-2 a Sierra Nevada sino alla sfida odierna, sotto le luci dei riflettori della pista “San Zan” di Socrepes, a Cortina d'Ampezzo, di nuovo favorevole a Michela Moioli nella lotta per la Coppa del Mondo femminile di SBX.

Non è arrivata la vittoria come domenica scorsa in Spagna, ok, ma il secondo podio consecutivo della campionessa olimpica 2018 vale tanto, visto che Chloe Trespeuch viene eliminata in semifinale e poi esce nella small final, chiudendo ottava e lasciando sul piatto 28 punti rispetto alla bergamasca, ora a -58 dalla transalpina quando mancano ancora quattro prove in stagione, le “doppie” di Montafon e Mt. St. Anne nei prossimi due week-end.

L'ottava gara di stagione è di Charlotte Bankes, super in rimonta (dopo aver già staccato ieri il miglior crono in qualificazione davanti a Moioli) nei confronti di Eva Adamczykova, costretta ad inchinarsi alla britannica tornata ai suoi livelli e già vincente nel primo appuntamento di Sierra Nevada, prima del “caso” in gara-2.

Dietro all'azzurra, quarta piazza per la prima delle francesi, Lea Casta, mentre l'Italia aveva perso venerdì le altre atlete in gara, con le giovani Marika Savoldelli e Sofia Groblechner vicinissime all'obiettivo, 17^ e 18^.

La sfida maschile, ancora una volta, ha visto trionfare quel fenomeno che risponde al nome di Eliot Grondin, ormai ad un soffio dalla “coppona” che festeggerà quasi certamente a Montafon: il canadese regola solo al fotofinish Jake Vedder, con l'australiano Jarryd Hughes terzo a Julien Tomas, per la Francia ancora ai piedi del podio.

Podio che non arriva per Omar Visintin, reduce dal brutto week-end in Spagna e oggi protagonista, ma beffato in semifinale prima di chiudere sesto, miglior azzurro visto che Lorenzo Sommariva si ferma agli ottavi di finale e gli altri italiani erano tutti stati eliminati nella qualificazione di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
600
Consensi sui social