Questo sito contribuisce alla audience de

Coppa del Mondo di SBX: azzurri pronti per la grande notte di Cortina, Moioli all'attacco di Trespeuch

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Snowboardcoppa del mondo 2023/24

Coppa del Mondo di SBX: azzurri pronti per la grande notte di Cortina, Moioli all'attacco di Trespeuch

Ecco la seconda tappa italiana, cruciale per i destini della sfera di cristallo femminile dopo che la vittoria della bergamasca a Sierra Nevada ha riaperto tutto. Sabato qualificazioni al mattino e fasi decisive sotto le luci dei riflettori della pista "San Zan" di Socrepes, dove la campionessa olimpica trionfò due anni fa.

Mancano cinque gare individuali alla conclusione di una Coppa del Mondo di snowboard cross che, di fatto, ha appena superato il giro di boa con 7 delle 12 prove in calendario disputate. Se Eliot Grondin è padrone assoluto della situazione in campo maschile, la caduta nel finale di gara-2 a Sierra Nevada ha tolto parecchi punti di margine a Chloe Trespeuch, che ora si trova Michela Moioli, galvanizzata dal ritorno alla vittoria, a soli 86 punti di distanza.

Prima dei doppi appuntamenti di Montafon (16-17 marzo) e Mt. St. Anne (23-24 marzo le finali sulle nevi canadesi), nel prossimo week-end ecco che, dopo Cervinia, arriva la seconda tappa italiana nella notte di Cortina, proprio dove Moioli aveva vinto per l'ultima volta, prima della diciottesima perla incastonata domenica scorsa in Spagna, il 29 gennaio 2022.

Teatro della prossima sfida del massimo circuito di SBX la pista San Zan di Socrepes, con i training ufficiali previsti venerdì 8 marzo, mentre le qualifiche e le finali si terranno sabato; la particolarità, per il terzo anno consecutivo, è proprio nell'atto conclusivo in notturna, con accesso gratuito per il pubblico. Nonostante le difficoltà meteorologiche di queste settimane, la partenza sarà abbassata ma torna la spettacolare curva Tabaccaio, passaggio del tracciato dove la sfida è sì tra gli atleti ma anche con la velocità e la gravità.

Oltre alla componente sportiva, a Cortina tutti gli appassionati della Coppa del Mondo di snowboard cross potranno anche approfittare dell'evento “Tofana Music Day”, con sette rifugi che ospitano 7 artisti: Chalet Tofane, rifugio davanti al quale è allestita la finish area, sarà il palcoscenico di Giorgio Roman dj. La gara sarà invece come sempre raccontata e vissuta insieme a Sara Mastel e Lorenzo Pinciroli, accompagnati da deejay Max Benzoni anche dopo le finali stesse. “Ci siamo quasi e se è così dobbiamo ringraziare tutti coloro che credono in questo progetto: la giusta squadra è la chiave per il successo - commenta Denis Constantini, Presidente Snowboard Club Cortina - Senza tutte le persone coinvolte in questa organizzazione nulla sarebbe stato possibile sin qui.

Mi riferisco al nostro team così come al Comune di Cortina, a Cortina ISTA Ski Area, a Fondazione Cortina che ci affianca e a tutti i partner e gli sponsor che ci sostengono, edizione dopo edizione”.

Gli fa eco Stefano Longo, Presidente di Fondazione Cortina e primo dei sostenitori dello sport come volano per la crescita di una comunità intera. “Fondazione Cortina è orgogliosa di essere per il terzo anno consecutivo al fianco di Snowboard Club Cortina nell'organizzare un evento di una bellezza e spettacolarità uniche come la Coppa del Mondo di Snowboard Cross. Desidero sottolineare il contributo prezioso dello Snowboard Club Cortina, che svolge un ruolo cruciale nell'allestire il percorso di gara e che garantisce sempre un'altissima qualità tecnica. Nonostante le sfide legate alle temperature superiori alla media stagionale, lo Snowboard Club ha dimostrato una straordinaria flessibilità e creatività nel trovare soluzioni, e l'utilizzo delle balle di paglia ne è un esempio tangibile.

Si tratta di un approccio innovativo, che ha contribuito a risparmiare risorse e che può essere d'ispirazione per altri eventi e per la comunità stessa. Siamo certi che saranno due giorni indimenticabili per tutti i partecipanti e gli spettatori”.

L'appuntamento è quindi per questo fine settimana, con qualifiche dalle 11.00 e le finali dalle ore 18:30, tutto sulla pista San Zan di Socrepes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
123
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Ai Campionati italiani a squadre di Carona vincono le coppie Boffelli/Oberbacher e De Silvestro/Murada

Ai Campionati italiani a squadre di Carona vincono le coppie Boffelli/Oberbacher e De Silvestro/Murada

La località brembana ospita la tappa finale della Coppa Italia di sci alpinismo, valida per l’assegnazione dei titoli assoluti nazionali nelle gare a squadre. Nella competizione dedicata ad Angelo Parravicini, trionfano le coppie composte da William Boffelli e Alex Oberbacher, battendo i favoriti Boscacci/Magnini, e da Alba De Silvestro e Giulia Murada in ambito femminile.